Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albano PD: “Vaccinate i bambini, non si può morire oggi per malattie come il morbillo”

"Evitare di fare le vaccinazioni obbligatorie significa mettere in serio pericolo le giovani generazioni e non."

Bordighera. “Notizia di oggi è il calo del 4% nell’ultimo anno delle vaccinazioni, con una copertura a livello nazionale del 95% delle vaccinazioni per poliomielite, tetano, difterite ed epatite B, mentre si stima all’86% la copertura per malattie quali il morbillo, la parotite e la rosolia” afferma la Sen. Donatella Albano del Partito Democratico, “mi associo all’allarme lanciato dall’Istituto Superiore di Sanità, dall’AIFA e dalle associazioni dei medici pediatri, ricordando che già a febbraio di quest’anno l’Organizzazione Mondiale della Sanità aveva già espresso preoccupazioni per i dati italiani, non è possibile che decenni di ricerca medica per tutelare la salute dei nostri figli vengano spazzati via da paure irrazionali legate a possibili effetti collaterali. Per qualsiasi pratica medica si valuta il bilancio rischi-benefici, ed evitare di fare le vaccinazioni obbligatorie significa mettere in serio pericolo le giovani generazioni e non.”

“Come madre e nonna invito a seguire le prescrizioni del Ministero della Salute, vaccinate i vostri figli, un bambino non vaccinato non è più protetto dal cosiddetto “effetto gregge” ossia dal fatto di essere inserito in gruppi con altri bambini vaccinati, e al giorno d’oggi non è possibile morire per malattie quali il morbillo o il tetano”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.