Quantcast

A Imperia arriva la rassegna di musica sacra degli “Amici della Lirica”

Venerdì l'esibizione dei fisarmonicisti Roberto Caberlotto e Gilberto Meneghin

Imperia. Tutto pronto alla chiesa Santissima Annunziata dei padri minimi, in piazza Ulisse Calvi a Oneglia per la tredicesima edizione della rassegna di musica sacra. Si aprirà con un singolare concerto eseguito con uno strumento insolito per brani di Johann Sebastian Bach: la fisarmonica.

Ad organizzarla è l’associazione “Amici della lirica”. A riscrivere Bach proponendone un’interessante rilettura è il duo «DissonAnce» formato dai fisarmonicisti Roberto Caberlotto e Gilberto Meneghin. Del musicista tedesco verranno proposte alcune corali e fughe.

Curiosamente, Caberlotto e Meneghin sono molto seguiti dagli ascoltatori di Radio Belgrado.  

Diplomati entrambi in fisarmonica classica presso il Conservatorio Cherubini di Firenze, Caberlotto e Meneghin hanno fondato il Duo DissonAnce  e, oltre ad aver suonato in stagioni concertistiche italiane ed estere, hanno eseguito in prima assoluta opere di compositori italiani, tra cui Ennio Morricone.

Tra i loro progetti, quello della rivalutazione in ambito classico della fisarmonica si è concretizzato nell’incisione del cd “Riscrivere” dedicato a Bach, e nel tour “Meditazioni Sonore” partito a giugno, che, dopo Pavia, proseguirà in altre città del nord e del centro Italia tra cui appunto Imperia.