Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Rari Nantes Imperia cresce ma non basta, vince la Pallanuoto Rapallo

La gara si chiude 9 a 6 per il Rapallo, davanti ad uno scarso pubblico ed in una piscina con continui problemi ai tabelloni segnatempo

Imperia. La gara che vede in campo la grande ex di Imperia Elisa Casanova, si apre fulminea con il goal di Zanetta per la Pallanuoto Rapallo. Poco dopo una palombella della stessa giocatrice finisce sulla traversa. E poi ancora un palo frena la foga del Rapallo. La Rari ci prova in contropiede non finalizzato dalla Mori. In questi primi minuti la squadra imperiese tiene contro l’aggressività dei padroni di casa. In superiorità numerica arriva il raddoppio del Rapallo con Tankeeva. Sempre in superiorità un palo nega il goal alla Rari, ma in contropiede Imperia accorcia le distanze con Evgenia Pustynnikova. Il primo tempo finisce 2 a 1 per Rapallo.

Il secondo tempo si apre subito con Rapallo aggressiva con goal di Avegno in superiorità numerica. Imperia non trova la palla buona nella successiva ulteriore superiorità numerica, e Rapallo la punisce con Sonia Criscuolo. Imperia proprio non riesce a sfruttare le superiorità numeriche che pur ottiene con impegno. Di rabbia Margherita Garibbo si impone con un gran tiro da fuori che lascia impietrito il portiere del Rapallo che però risponde subito con Avegno nell’azione seguente rimettendo a distanza Imperia. Il secondo parziale chiude 5 a 2 per i padroni di casa.
Il terzo tempo inizia con Imperia in attacco e dopo alcuni tentativi arriva il goal della Pustynnikova. Sulla ripartenza del Rapallo è Solaini a sbarrare la porta. Imperia lotta palla su palla, a volte più con il cuore che con la tecnica, ma fa capire che c’è. Su azione di contropiede Sonia Criscuolo la punisce. La Mori trova ben due pali ad opporsi ai suoi tiri. Il terzo tempo finisce 6 a 3 per Rapallo.

Imperia apre in attacco anche il quarto tempo, sbagliando almeno due goal e con Solaini in porta che si è opposta alle fughe rapalline. Mori reclama un rigore e sulla ripartenza Marilena Sessarego punisce oltremodo Imperia. La russa Pustynnikova tiene accesa la partita con un grande goal dalla distanza ed ancora con una ripartenza arriva la rete di Silvia Gamberini. Rapallo torna a farsi pericolosa e trova il goal con la Avegno. Rigore per Imperia che realizza ancora con la Pustynnikova. Rapallo chiude in attacco e segna con Sessarego. Grandi proteste per un goal annullato ad Imperia sul finale di Garibbo su assit della Mori.

La gara si chiude 9 a 6 per il Rapallo, davanti ad uno scarso pubblico ed in una piscina con continui problemi ai tabelloni segnatempo ma con la consapevolezza che le ragazze di Imperia stanno crescendo e migliorando in modo già evidente.
“Anche se il risultato non ci vede come vincitrici oggi, abbiamo giocato bene e le ragazze hanno combattuto per tutta la partita. Ci eravamo prefisse di non fare determinati errori, durante tutti gli allenamenti della settimana, ma abbiamo sbagliato ugualmente. Dobbiamo ancora crescere molto e limitarci in quello che sappiamo essere il nostro punto debole” afferma l’allenatrice Mercy Stieber.

Rapallo Pallanuoto: 1 Federica Lavi, 2 Nicole Zanetta, 3 Elisa Casanova, 4 Silvia Avegno, 5 Marilena Sessarego, 6 Martina Antonucci, 7 Ekaterina Tankeeva, 8 Criscuolo Sonia, 9 Eugenia Arbus, 10 Criscuolo Claudia , 12 Ioannou Carolina, 13 Maria Maiorino
All: Luca Antonucci

Rari Nantes Imperia: 1 Cecilia Solaini, 2 Sara Amoretti, 3 Elena Borriello, 4 Evgenia Pustynnikova, 5 Giulia Cuzzupè, 6 Jamila Tedesco, 7 Silvia Gamberini, 8 Margherita Garibbo, 9 Emanuela Mori, 10 Martina Bencardino, 11 Laura Drocco, 12 Ciccione Sara, 13 Sara Sowe
All: Mercy Stieber

Marcatori:
Rapallo: Zanetta, Tankeeva, Criscuolo 2, Avegno 3, Sessarego 2
Imperia: Pustynnikova 4, Garibbo, Gamberini

Gli altri risultati di oggi:
Acquachiara ATI2000 11 – Città di Cosenza 16
Waterpolo Despar Messina 14 – RN Bologna 2
L’Ekipe Orizzonte 10 – Mediostar Waterpolo Prato 9
CS Plebiscito Padova 11 – RN Bogliaco 8

Classifica:

WATERPOLO DESPAR MESSINA: 9 punti

CS PLEBISCITO PADOVA: 9 punti

R.N. BOLOGNA: 6 punti

L’EKIPE ORIZZOTE: 6 punti

R.N. BOGLIASCO: 4 punti

RAPALLO PALLANUOTO: 4 punti

CITTA’ DI COSENZA: 3 punti

MEDIOSTAR WATERPOLO PRATO: 3 punti

R.N. IMPERIA 57: 0 punti

ACQUACHIARA ATI 2000: 0 punti

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.