Ventimiglia, ancora un arresto nella città di confine

Sono instancabili, gli uomini del Nucleo Operativo e Radiomobile al comando del Tenente Giovanni De Tommaso: il lavoro dell'Arma, mirato a fermare il traffico di droga, procede senza sosta

Ventimiglia. Ancora un arresto, nella città di confine, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Sono instancabili, gli uomini del Nucleo Operativo e Radiomobile al comando del Tenente Giovanni De Tommaso: il lavoro dell’Arma, mirato a fermare il traffico di droga, procede senza sosta.

Ieri sera, dopo numerosi controlli avvenuti nel corso della settimana, i militari hanno tratto in arresto C.M., 37 anni, residente a Ventimiglia Alta, già noto alle forze dell’ordine.

All’interno della sua abitazione, perquisita ieri scrupolosamente, i carabinieri hanno trovato 150 grammi di hashish, nascosto all’interno delle bocchette di ventilazione presenti nel bagno dell’uomo.
Oltre alla sostanza, nell’abitazione erano presenti materiali da taglio, attrezzi per il confezionamento della droga e un bilancino di precisione.

C.M., ora trattenuto all’interno della camera di sicurezza della caserma di Via Chiappori, subirà a breve un processo per direttissima.