Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vallecrosia, presentazione del libro “Le api del lago Brezzacarezza”

"Lassùcomelefoglie, un alveare alloggiato da lungo tempo nel tronco di un albero, viene improvvisamente scosso dalle smanacciate di Orso Fulvio che ha sentito l'odore del miele e lo vuole tutto per sé"

Vallecrosia. Alle ore 12,00 di oggi, presso il salone agroalimentare “Colori e sapori della terra” ci sarà la presentazione del libro “Le api del lago Brezzacarezza” di Andrea Eremita che, alla fine della presentazione autograferà le copie del libro ai presenti.

Sarà un po’ come entrare e conoscere la vita all’interno dell’alveare.

Per tutti gli amanti delle api, grandi e piccoli, in questa novella cantata da un grillo canterino del bosco, si racconta in modo semplice e diretto la vita all’interno dell’alveare.
La funzione della regina, le instancabili operaie, i fuchi, la raccolta del miele, l’importanza del propoli, la magia della cera…

Ma questa favola vivente oggi è in grave pericolo per effetto di parassiti, inquinamento e dal recentissimo arrivo dall’Asia di una vespa che decima le colonie. Pochi si rendono conto della calamità cui ci esponiamo: senza il contributo delle api la maggior parte delle culture sono a rischio.

Tutti gli argomenti sono raccontati in modo vibrante e poetico, ma non per questo senza allontanarsi dalla realtà.

Lassùcomelefoglie, un alveare alloggiato da lungo tempo nel tronco di un albero, viene improvvisamente scosso dalle smanacciate di Orso Fulvio che ha sentito l’odore del miele e lo vuole tutto per sé.
Il tronco alla fine cede e parte dell’alveare cade insieme a numerose api, fortunatamente lontano dalle grinfie dell’orso. Ma quella porzione di alveare è ora esposta al freddo, al vento e soprattutto è orfana della regina. Comincia così un lungo lavoro di riparazione e difesa dei favi, di raccolta di scorte e soprattutto di allevamento della Regina, senza la quale la colonia è destinata a perire.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.