Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tre milioni e 100 mila euro stanziati dalla giunta per il diritto allo studio degli studenti disabili

È questa la risposta della Giunta regionale della Liguria ai disservizi legati ai trasporti degli alunni con disabilità

Più informazioni su

Genova. Tre milioni e 100 mila euro, recuperati in assestamento di bilancio, per assicurare il diritto allo studio degli studenti disabili.

È questa la risposta della Giunta regionale della Liguria ai disservizi legati ai trasporti degli alunni con disabilità.

“Questo provvedimento -spiega Ilaria Cavo, assessore alla scuola della Regione Liguria- è il frutto di un attento e lungo lavoro sul bilancio per dare risposte concrete ai liguri in difficoltà. La Giunta ieri, proprio mentre comparivano sulla stampa e sulle pagine social segnalazioni di clamorosi disservizi ai danni di ragazzi disabili, stava indicando, in assestamento di bilancio, queste preziose risorse per riempire un capitolo di spesa che era a risorse zero perché non finanziato dalla precedente amministrazione”.

I finanziamenti saranno così suddivisi: duecentomila euro circa da utilizzare nelle scuole paritarie che non hanno insegnanti di sostegno, 300 mila euro da spendere per assistenza individuale ai disabili attraverso diverse attività e infine 2 milioni e mezzo per coprire il trasporto degli studenti con disabilità. Questi finanziamenti verranno ripartiti a Comuni e Province sulla base del numero di alunni con handicap presenti sul territorio.  “È un grande sforzo quello fatto ieri dalla Giunta, ma vogliamo garantire ai disabili quelli che sono servizi essenziali e irrinunciabili.  L’augurio –conclude Cavo- è che questa scelta possa essere condivisa presto in Consiglio regionale”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.