Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scuole di Bussana, le precisazioni della Dirigente Scolastica Anna Maria Fogliarini

"Dispiace l'atteggiamento di critica delle famiglie quando la dirigente , gli insegnanti, il personale ATA si sono attivati per risolvere una situazione complessa dimostrando responsabilità e senso del dovere"

Più informazioni su

Sanremo. “In riferimento all’articolo apparso sulla vostra testata in data 10 settembre “Gli scolari delle medie trasferiti nel plesso delle elementari a Bussana: scoppia il caso”, si precisa quanto segue:

  • la scrivente ha avuto comunicazione da parte della amministrazione comunale della necessità di trasferire la scuola secondaria G. Geva nei locali della scuola primaria data 24 agosto 2015; se tale informazione fosse pervenuta nel mese di Giugno, la scuola si sarebbe prodigata per disporre il trasferimento nella pausa estiva, evitando di gestire una situazione di emergenza a ridosso dell’avvio delle lezioni;
  • prioritariamente si è proceduto, congiuntamente all’Ufficio fabbricati, a effettuare sopralluoghi mirati alla ottimizzazione e alla razionalizzazione degli spazi presenti nell’ottica di risolvere la situazione problematica per evitare qualsiasi disagio in carico all’utenza ;
  • si è interpellato l’RSPP di Istituto che ha suggerito alcuni adeguamenti nell’ottica di ottemperare alla normativa in merito alla salute sicurezza nei luoghi di lavoro; ciò ha comportato modifiche migliorative dei lavori già avviati;
  • le famiglie sono state avvisate tramite sito, non appena avuta la conferma definitiva del trasferimento e i genitori che ne hanno fatto richiesta sono stati ricevuti dalla dirigente resasi disponibile al confronto e al dialogo .

Non risulta che gli alunni dovranno rinunciare alla palestra perchè tale non può essere definita l’aula adibita alla psicomotricità, né tantomeno ai servizi igienici.

Nell’Istituto comprensivo Arma che la scrivente dirige , la coabitazione di scuola primaria e secondaria, nello stesso edificio ormai da anni, non solo non ha creato alcun disagio, ma è stata fonte di arricchimento per docenti e alunni.

E’ interesse del dirigente scolastico creare condizioni ambientali più favorevoli all’apprendimento degli alunni e prodigarsi per migliorare la qualità dell’offerta formativa, così come tutelare la scuola di Bussana e garantirne la sussistenza.

Dispiace l’atteggiamento di critica delle famiglie quando la dirigente , gli insegnanti, il personale ATA si sono attivati per risolvere una situazione complessa dimostrando responsabilità e senso del dovere.”

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.