Quantcast

Sanremo, Vanessa scrive a Pino: “Ti prometto che canterò per te!”

Sono un fiume in piena: i messaggi degli amici di Giuseppe Tuscano, il 17enne che ha perso la vita nell'incidente stradale di domenica scorsa, hanno letteralmente sommerso la nostra redazione

Sanremo. Sono un fiume in piena: i messaggi degli amici di Giuseppe Tuscano, il 17enne che ha perso la vita nell’incidente stradale di domenica scorsa, hanno letteralmente sommerso la nostra redazione.

Un grido d’amore, quello di giovani e giovanissimi, ma anche di incredulità, rabbia, dolore.
Come ci ha scritto Vanessa Musumeci, “Non basterà di certo un articolo per far capire il dolore che si prova”, ma forse può questo grido può servire.
Forse questo grido, come un’eco lontana, può giungere ai tanti giovani che alla morte non pensano mai. A chi, come ogni adolescente, la morte la sente troppo distante per poterne avere timore. E non sa, non pensa, che anche da giovani si può morire. Basta poco. Basta salire su un’auto in corsa.

“Ciao Pino, ho deciso di scriverti anche io qua, non per moda, ma perché mi andava di farlo. Ti conoscevo da una vita. Ho passato, si può dire, la mia adolescenza a casa tua. Ricordo ancora tua mamma, quando urlava con te ed il tuo gemello perché non rientravate mai a casa. Eravate due mostriciattoli terribili, ma sai cosa? Pagherei oro per sentire quelle urla e non quelle di adesso. Quelle di adesso sono piene di dolore, tristezza, malinconia. Per lo meno quelle di prima facevano sorridere . Ricordo ancora quando a scuola mi dicesti “dai ma perché non provi a fare qualche provino, quando canti mi fai venire i brividi”. Ti prometto che canterò per TE! Tanto so che tu veglierai su tutti quanti noi.
Ti voglio bene Pino”