Quantcast
Sanremo, in vigore le nuove tariffe dei parcheggi pubblici a pagamento - Riviera24
Nel dettaglio

Sanremo, in vigore le nuove tariffe dei parcheggi pubblici a pagamento

Dalla mezzanotte di oggi cambiano le tariffe dei parcheggi pubblici a pagamento

Leandro Faraldi

Sanremo. “L’Amministrazione comunale – dichiara Leandro Faraldi, assessore con delega alla viabilità – ha provveduto ad apporre alcune modifiche, tra cui la riduzione delle tariffe, per facilitare l’utilizzo dei parcheggi in struttura e incentivarne l’uso serale e notturno al fine di ridurre la presenza di automobili su strada. E’ il primo passo della riorganizzazione delle tariffe sul suolo pubblico che vuole tenere conto anche delle esigenze dei turisti. Per questo motivo è prevista l’emissione di abbonamenti per soste occasionali di sette giorni senza presentazione di domande”.

Nel dettaglio:

Parcheggio in struttura “PALAFIORI”

– la tariffa “non residenti” viene equiparata alla tariffa “residenti”
– è previsto un abbonamento “notturno”- dal lunedì al venerdì dalle ore 19.30 alle 7 – con tariffa mensile 30 euro (invece di 75 euro)
– è prevista l’emissione di un abbonamento con pagamento anticipato fissato in 50 euro per sosta occasionale della durata massima di 7 giorni con limite contemporaneo fissato in 30 unità, senza presentazione della domanda
– dalle 20 alle 7, a prescindere dall’ora di ingresso, si deve corrispondere al massimo il dovuto per due ore di sosta ininterrotta
– i veicoli adibiti al servizio di persone con limitata o impedita capacità motoria muniti del contrassegno speciale beneficiano gratuitamente del parcheggio fino alla concorrenza massima contemporanea di 9 posti. A tal fine consegnano alla cassa manuale il contrassegno speciale in corso di validità e il ticket di ingresso

Parcheggio in struttura “NUOVA STAZIONE FERROVIARIA”

– si prevede l’emissione di un abbonamento con pagamento anticipato fissato in
50 euro per sosta occasionale della durata massima di 7 giorni con limite contemporaneo fissato in 30 unità, senza presentazione della domanda
– dalle 20 alle 7, a prescindere dall’ora di ingresso, si deve corrispondere al massimo il dovuto per due ore di sosta ininterrotta

Parcheggi bordo strada (segnaletica orizzontale BLU)

– è previsto il pagamento anticipato fissato in 23 euro, fruibile dai veicoli con lunghezza massima inferiore a m. 5 (sono esclusi i camper), per sosta occasionale della durata massima di 7 giorni, con limite contemporaneo fissato in 30 unità senza presentazione della domanda
– la tariffazione “non residenti” è equiparata alla tariffa “residenti”
– riguardo all’organizzazione dei parcheggi a bordo strada (segnaletica orizzontale blu), il pagamento del corrispettivo dovuto per la sosta nelle zone blu è esteso fino alle 20 (dal lunedì al sabato)
– per quanto non espressamente regolato dal “disciplinare di utilizzo dei parcheggi a pagamento gestiti dal comune dislocati nell’ambito territoriale di competenza”, si fa riferimento al D.lgs 30 aprile 1992 n°285 – Nuovo Codice della Strada
– è integrata la sosta a pagamento (zona “B”) sul lungomare Vittorio Emanuele II con il periodo decorrente dal 23 aprile al 3 maggio di ogni anno solare
– in fase transitoria, fino ad esaurimento scorte, i ticket gratta e sosta inerenti agli abbonamenti giornalieri e a quelli di mezza giornata con indicato il termine di validità alle 19 sono considerati validi fino alle 20
– in caso di richiesta di restituzione cauzione da parte dell’utenza in possesso di scheda microchip di tipo ricaricabile, si procede a corrispondere a titolo di rimborso 4 ticket gratta e sosta da 1.50 euro cadauno,che consentono di usufruire di 4 ore di sosta su territorio comunale (zone blu).

commenta