Quantcast

Sanremo, Giulia scrive al fratello di Pino, il ragazzo che ha perso la vita nell’incidente in corso Mazzini

" Hai solo 17 anni e sei cosi forte, ma nello stesso tempo fragile"

Sanremo. La tragica morte di Giuseppe Tuscano, unica vittima dell’incidente avvenuto domenica mattina in corso Mazzini, ha sconvolto i suoi amici.

Sono tanti, tantissimi, quelli che lasciano messaggi sulla sua pagina di facebook.
Ma agli adolescenti che hanno perso, improvvisamente, un amico fraterno il social network non basta più e allora ci scrivono messaggi per poter esprimere i loro sentimenti e condividerli con tutti i nostri lettori.

In un momento di grandissimo dolore, Giulia B., sedici anni, ci chiede di poter dimostrare la sua vicinanza al fratello di Giuseppe Tuscano.

A lui, che come il meno fortunato gemello, viaggiava su quell’Opel Astra che gli ha strappato via, per sempre, metà del cuore.

“Ciao Leo, sono Giulia . Sono giorni strazianti, lo so. Nessuna parola può farti passare il dolore, ma ho deciso di dedicarti questo articolo perché secondo me sei un eroe. Ci conosciamo da un po’ oramai e tu ci sei sempre stato per me. Hai sempre asciugato le mie lacrime e fatto nascere molti sorrisi.
Ora tocca a me dimostrarti quanto ci tenga a te. Hai solo 17 anni e sei cosi forte, ma nello stesso tempo fragile.
Vederti a pezzi mi distrugge. Sei speciale per me e non voglio perderti per nessuna ragione al mondo. So che niente e nessuno può farti tornare il sorriso, ma con questo piccolo gesto voglio farti capire che tu sei una roccia, devi trovare la forza di andare avanti e nel frattempo conta su di me, che come vedi ci sarò sempre per te.
Ti voglio bene piccolo grande eroe”.