Rivoluzione in maggioranza, giovedì il vertice degli ex Ncd per un nuovo gruppo

Quattro consiglieri e un assessore lasciano il partito di Alfano, dopodomani la riunione verità a Imperia

Imperia. Ora inizia la resa dei conti con i quattro consiglieri comunali di Ncd che sbattono la porta e si apprestano a creare un nuovo gruppo civico. Resteranno in seno alla maggioranza al fianco del sindaco di Carlo Capacci.

Una scelta che sarà perfezionata giovedì nel corso di un direttivo che vedrà insieme Simone Vassallo e Paolo Montesano, assessore comunale e capogruppo dell’Ncd in consiglio comunale. Alla fine il partito di Angelino Alfano non sarà più rappresentato all’interno del parlamentino due anni dopo la vittoria delle amministrative imperiesi.

Un terremoto politico che in pratica vedrà uscire di scena dalla compagine di maggioranza tutti i partiti politici ad esclusione del Pd che, in questo momento, può contare su vicesindaco e assessori comunali. Si vuole cercare di isolare il Pd dal resto della maggioranza? Forse. Ma ci sono altri aspetti che devono essere affrontati nella riunione di dopodomani. Si sceglierà un nuovo nuovo per il gruppo.

Ma l’obiettivo è quello di continuare a governare al fianco di Carlo Capacci potendo contare, oltre ad un assessore anche sui quattro consiglieri e tra questi il presidente dello stesso consiglio Diego Parodi. Nessuna anticipazione su quanto accadrà giovedì prossimo, ma la riunione del direttivo si preannuncia interessante. Verranno prese in esame posizione dei cinque ex Ncd all’interno del consiglio comunale, quindi le basi sulle quali poter continuare a lavorare da qui fino alla prossima scadenza del mandato. “Una cosa è certa – dicono i consiglieri ex Ncd – continueremo a lavorare con serietà e per il bene della città con la trasparenza che ci ha sempre contraddistinto”.