Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rifiuti, fumata bianca in consiglio comunale all’affidamento in house ad Amaie Energia foto

Centro destra assai critico sulla pratica, Antonelli: "E' l'unica scelta possibile, l'unico sistema di gestione che ci può fare raggiungere i limiti di legge del 65% e avere una città pulita e ordinata."

Sanremo. Terminato rapidamente il question time si è passato a discutere la pratica clou della serata, ossia l’affidamento ad Amaie Energia, la società in house del comune, del servizio di raccolta dei rifiuti. Il documento è stato votato favorevolmente dal consiglio comunale. La serata è iniziata con l’assessore Nocita che nell’illustrare la pratica ha affermato “La nostra città sarà la prima in Liguria che introdurrà il servizio porta a porta spinto, ciò non è poca cosa”.

Ancora Nocita: “Un piano ambizioso che darà smalto alla nostra città, l’igiene urbana deve starci a cuore e l’educazione civica è il primo banco di prova sul quale sono state investite risorse importanti come per quanto riguarda lo spazzamento meccanico e manuale. C’è un grosso sforzo affinchè alla città si possa dare un aspetto di decoro.”

Il primo a rompere il ghiaccio, terminata la relazione dell’assessore Nocita, è stato il consigliere di Forza Italia Baggioli e il capogruppo Solerio ha detto: “Il problema del personale non è risolto. voi fate finta di niente. E’ un problema grosso come un macigno, voi giocate con la tranquillità e serenità delle famiglie che potrebbero trovarsi senza lavoro.”

Fera del gruppo misto: “In un momento come questo dove si va con la privatizzazione a 360° apriamo un carrozzone pubblico. La politica non è adatta a gestire un’impresa di questo livello, sia come spesa che come difficoltà, la spazzatura non è materia semplice.” Lombardi di Fratelli d’Italia ha posto l’attenzione sui costi eccessivi del servizio per la comunità, mentre il collega di partito Gianni Berrino ha affermato: “E’ una cifra spropositata che voi non avete giustificato. Noi siamo ancora in attesa che le famose promesse fatte dal sindaco e dal suo vice fossero trasferite nella pratica e quindi i dipendenti vengano automaticamente trasferiti nella nuova società.”

Antonelli di Sanremo Attiva: “Voteremo si ad un affidamento ad un’azienda al 100% con capitale pubblico. E’ una scelta di coraggio e competenza, nel futuro potrà esserci una svolta per Amaie come gestore unico dei rifiuti. E’ l’unica scelta possibile, l’unico sistema di gestione che ci può fare raggiungere i limiti di legge del 65% e avere una città pulita e ordinata.”

Robaldo del Pd: “Proviamo a vedere se riusciamo a portare la nostra città ad un livello migliore e nello stesso tempo vorrei ricordare che qui non ci sono ordini di scuderia, ragioniamo con la nostra testa.”

“Avremo un’azienda che potrà essere il fiore all’occhiello della nostra città ed essere un punto di riferimento”, ha detto Prevosto di Sanremo Insieme e Sindoni ha affermato: “Amaie Energia può essere un’azienda importante e il suo lavoro potrebbe andare oltre i confini della città.”

Ha preso poi la parola il sindaco Biancheri: “Se ci sono ordini di scuderia vi chiedo di sfiduciarmi allora! E’ una pratica complessa ma è quella che ci da più garanzie e i momenti sono maturi per fare questa scelta. Io credo che questa amministrazione affronti un momento complesso ma al di la della scelta politica se non si forma uno spirito di gruppo non sarà un successo al 100%.” Ancora il sindaco: “Vorrei ringraziare il cda di Amaie Energia a nome di tutti ma anche gli uffici.”

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.