Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ricostruito in aula l’infortunio nel cantiere Nervia del 2010

Carabinieri e ispettore testimoni dopo la rovinosa caduta di un operaio

Ventimiglia. Era il pomeriggio del 13 maggio di cinque anni fa quando da una soletta alta tre metri precipitò al suolo Salvatore Ducato, operaio impegnato nel cantiere di via Basso nell’area archeologica Nervia a Ventimiglia.

Questa mattina di fronte al giudice monocratico Paolo Luppi sono sfilati i carabinieri e l’ispettore dell’Asl Ottaviano Ricci che hanno ricostruito, su richiesta del pm Marco Zocco, quanto era accaduto nel cantiere del 2010.

Un infortunio per il quale l’operaio fu trasportato all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure per un grave trauma cranico.

La ricostruzione del grave incidente é avvenuta in aula anche attraverso l’esame delle foto scattate poco dopo l’infortunio.

Per lesioni sono finiti sotto processo Aldo Mantelli, Stefano Mantelli, Antonio Morgione e Rosario Pluchino tutti accusati di lesioni colpose.

L’ispettore Ottaviano Ricci ha anche sottolineato che la soletta dove si trovava l’operaio “nel lotto D dell’area dove sarebbe stato poi costruito un punto di ristorazione, non era idoneo dove poter lavorare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.