Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Prima sconfitta in trasferta per l’Argentina: 2 a 0 contro lo Sporting Bellinzago fotogallery

Ciaramitaro: "Abbiamo perso contro una squadra che punta alla Serie C"

SPORTING BELLINZAGO – ARGENTINA 2-0

Sporting Bellinzago: 1 Lentini; 2 Coviello; 3 Gallace; 4 Magrin; 5 Cacciatore; 6 Emiliano; 7 Carriero; 8 Ciana; 9 Massaro; 10 Montante; 11 Vingiano; (12 Fonsato; 13 Barabino; 14 Carantoni; 15 Formato; 16 Archita; 17 Papa; 18 Rolando; 19 Mosca; 20 Xhixha). Allenatore: Sciciliano.

Argentina; 1 Manis; 2 Garattoni; 3 Leo; 4 Noto; 5 Tos; 6 Colantonio; 7 Moroni; 8 Marin; 9 Ceccarelli; 10 Lo Bosco; 11 Mannoni; (12 Forzati; 13 Corio; 14 Ciaramitaro; 15 Canù; 16 Cardia; 17 Cugge; 18 Bettini; 19 Donaggio; 20 Celotto). Allenatore: Ascoli.

Arbitri: Sig. De Girolamo da Avellino (Sig. Spena da Saronno e Sig. Masaro da Castelfranco).

Sostituzioni per lo Sporting Bellinzago: 74′ Mosca perr Magrin, 74′ Rolando per Montante, 88′ Garattoni per Vingiano

Sostituzioni per l’Argentina: 45′ Canu per Moroni, 45′ Bettini per Mannoni, 85′ Cardia per Marin

Ammonizioni: Montante, Vingiano (SB), Garattoni, Canu e Manis (A)

Esce sconfitta l’Argentina dalla sua prima trasferta stagionale. Lo Sporting Bellinzago vince 2 a 0 con un gol per tempo.Il primo nasce da. Un rigore, assegnato ai padroni di casa, che definire dubbio appare riduttivo. Secondo il fischietto De Girolamo, Tos avrebbe steso Massaro in area, nonostante ai più sia apparso il contrario. Fatto sta che è lo stesso numero 9 del Bellinzago, poco passata la mezz’ora della prima frazione, a realizzare il penalty spiazzando Manis. Il secondo gol, nella ripresa, viene realizzato anche questo su calcio piazzato – in questo caso una punizione – stavolta da Magrin. Dopo questa segnatura,arrivata quando era l Argentina ad avere il pallino del gioco, gli ospiti perdono quella verve che stava facendo ben sperare gli armesi. Prossimo appuntamento per i ragazzi di mister Ascoli tra le mura casalinghe dello Sclavi contro il Bra dell ex Ferrario.

LA CRONACA
Primo tempo
2′ Parte subito il Bellinzago con Massacro che al vola intercetta un corner e manda alto sopra la traversa da centro area.
13′ Destro da fuori area di Magrin che Manis respinge con i pugni.
27′ Contropiede dell Argentina su palla persa da Cacciatore. Ceccarelli manca di poco il colpo di testa vincente
34′ Il rigore contestato. Sembra ai più che Tos subisca fallo da Massaro. Ma non alla arbitro che assegna il penalty allo Sporting, realizzato poi dallo stesso Massaro.
38′ Occasionissima per Lo Bosco che, di sinistro da distanza ravvicinata supera Lentini MS la palla gira fuori poco prima di insaccarsi.
Secondo tempo
8′ Tiro da fuori area di Carriera con Manis che di pugni respinge.
11′ Garattoni appoggia per Lo Bosco. Stop e tiro dal limite che va alto di poco.
18′ Punizione di Magrin che rimbalza davanti a Manis e si insacca per il definitivo due a zero a favore dei padroni di casa.
Dichiarazioni
Mister Ascoli: “Nei primi venti minuti del match abbiamo pagato un modulo, con gli esterni poco offensivi, che ci hamesso in difficoltà. Quando poi, specialmente nel secondo tempo, abbiamo cambiato gioco con l inserimento di Bettini, ci siamo fatti più pericolosi. E’ pero poi arrivato il gol del Bellinzago proprio nel nostro momento migliore”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.