Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Piogge e schiarite, l’allerta meteo resta in vigore in tutta la provincia fotogallery

Imperia. Piogge a levante, schiarite sul resto della regione, giornata che prosegue all’insegna dei cieli coperti a levante con deboli precipitazioni nell’entroterra dello spezzino mentre sul centro-ponente ligure le schiarite si fanno più ampie, non lasciatevi ingannare da queste locali schiarite, in serata e nella notte sono attese nuove piogge intense sul centro-levante ligure.

Termiche comprese tra +20° e +22° su imperiese, tra +15° e +21° su savonese, tra +9° e +20° su genovesato e infine tra +14° e +20° su spezzino. Umidità su valori alti e ventilazione settentrionale.

In mattinata un violento acquazzone aveva colpito Ventimiglia, Bordighera (qui sono cadute alcune palme e si è allagato un tratto di Via Pasteur, dove sono quasi terminati i lavori per lo scolmatore: immediate le polemiche, ndr).

Pioggia che ha poi flagellato Sanremo e Imperia con tombini saltati. Alcune strade della città dei fiori sono state invase dall’acqua piovana. E il presidente del consiglio ha chiesto la chiusura di Pasteur per motivi di sicurezza. A Imperia i vigili del fuoco segnalano un muro pericolante in via Sant’Agata, detriti sono scesi anche lungo la strada per Mendatica e verso Borgomaro.

Fango e detriti sono scivolati lungo la strada Provinciale 548 della Valle Argentina, in particolare tra Taggia e Badalucco. Prime difficoltà per i pullman della Riviera Trasporti

L’acqua piovana ha allagato alcuni appartamenti nella zona di Ventimiglia alta, così come sulle alture di Sanremo.  Per quanto riguarda la viabilità tutte le strade al momento restano tutte praticabili anche se vi sono stati alcuni problemi in corso Marconi a Sanremo.

In via XX Settembre ad Ospedaletti strada letteralmente invasa dall’acqua. Situazione imprevista che ha costretto il Comune a chiuderla al transito.  Attenzione massima invece sull’Aurelia zona Capo Berta tra Imperia e Diano Marina per la presenza di aghi di pino sparsi lungo la carreggiata e “fiumiciattoli” a bordo strada. L’asfalto è pertanto scivoloso.

Nel frattempo il livello di allerta meteo per la Liguria è stato innalzato a livello 2 per il Savonese ad esclusione del bacino che va da Noli ad Andora, il Genovesato e lo Spezzino, mentre rimane a livello 1 per quanto riguarda l’Imperiese. 

 L’allerta ha validità dalle ore 07:00 del 13/09/2015 alle ore 06:00 del 14/09/2015.

Tra l’altro la perturbazione si è spostata sul territorio ligure, interessando all’alba il ponente per poi sfogarsi con veemenza sul genovese, ha preso un’accelerazione decisa ed ora si trova già sul Tigullio del Levante e sullo spezzino. Fortunatamente non si sono verificate situazioni di blocco.

Al momento sono tre le stazioni LIMET che hanno superato i 100mm di pioggia: Calizzano (115mm), Cadibona (104mm) e Masone (107mm).

Sulla costa svettano le cifre raggiunte ad Albisola (90mm), Varazze (94mm), Arenzano e Pra (80mm). Come detto sopra il fronte è molto veloce e nel pomeriggio potremo avere anche delle schiarite.

La situazione cambierà stasera, quando aumenterà la forza dello scirocco e dovrebbe esserci un ritorno di fenomeni violenti e, stavolta, anche persistenti.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.