Quantcast

Morte ai Tre Ponti, l’amico Lorenzo Di Vincenzo: “Lui era tutto”

Sanremo. Lorenzo Di Vincenzo, amico di Giuseppe “Pino” Tuscano, ci scrive per raccontarci chi era Pino.

Un ragazzo di 17 anni, pieno di vita, che il destino ha voluto portare via ai suoi affetti troppo presto.
Coinvolto nell’incidente di domenica mattina, Giuseppe Tuscano ha perso la vita in corso Mazzini, mentre viaggiava su una Opel Astra, in compagnia del fratello gemello, di una ragazza e di un uomo di 35 anni, conducente dell’auto.

Uno schianto terribile, nel silenzio della notte, che ha spento per sempre le speranze di un ragazzo, ma che non ha cancellato il ricordo del suo sorriso nei cuori e nelle menti di quanti hanno avuto il privilegio di conoscerlo.

“Lui era tutto”, scrive Lorenzo Di Vincenzo, “In ogni occasione, aveva sempre il sorriso stampato sul viso. Per gli amici lui c’era sempre e, ovviamente, gli amici c’erano per Pino. Sempre”.

Lorenzo conosceva il giovane da due anni: “Aveva il cuore forte come una roccia – dice – “Gli voglio bene e gliene vorró sempre. Addio grande ragazzo dal cuore tenero: non mi dimenticherò mai e poi mai di te”.

E come lui, tanti altri amici non scorderanno mai il sorriso luminoso e il cuore buono di un ragazzo che in solo diciassette anni ha dato e ricevuto tanto amore.