Quantcast
La novità

Migranti volontari, ora c’è l’accordo a Imperia con la Prefettura

Al via percorsi che promuovano la formazione di una coscienza della partecipazione attiva e democratica

Vauro in frontiera dai migranti profughi

Imperia. Percorsi  educativi di accoglienza e di integrazione dei migranti ospitati nel territorio del Comune di Imperia. Ecco il nuovo progetto varato dalla giunta comunale e dalla Prefettura per l’ospitalità dei profughi in arrivo dal Nordafrica.

“Abbiamo ritenuto ineluttabile attivare rapporti di collaborazione permanente con la competente Prefettura che permettano l’individuazione e la gestione delle eventuali criticità che insorgono nella fase di accoglienza dei migranti ospitati nel nostro territorio ed esprimere, attraverso la sottoscrizione del Protocollo di Intesa, l’intenzione di individuare servizi ed attività utili alla collettività e realizzabili attraverso attività di mero volontariato”, precisa l’assessore alle Politiche per l’Immigrazione, Giuseppe de Bonis.

“Una volta sottoscritto il Protocollo – prosegue l’assessore ai Servizi Sociali, Fabrizio Risso, co-promotore insieme all’assessore De Bonis dell’iniziativa approvata dalla Giunta – individueremo, in sinergia con le associazioni del III Settore interessate, i servizi di volontariato che potranno essere svolti dai cittadini stranieri, avendo cura di specificare che, per i migranti coinvolti nella progettualità, verranno assicurati interventi formativi, coperture assicurative e dotazione di eventuali strumenti, attrezzature e dispositivi di protezione individuale per l’esercizio delle attività richieste, al fine di ridurre al minimo qualsivoglia rischio per la propria e per l’altrui incolumità”.

commenta