Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Linea ferroviaria Ventimiglia-Cuneo, il commento dell’associazione Biancheri

Le due Regioni lavoreranno anche per risolvere lo spostamento dei due Intercity Torino-Genova sulla Val Roya

Sanremo. “Una buona notizia dopo il convegno di sabato 05 settembre al Casino’ di Sanremo l’abbiamo messa insieme. Le Regioni Liguria e Piemonte, le Province di Cuneo ed Imperia  sono unite nel progetto di salvaguardare e rilanciare la linea ferroviaria Ventimiglia-Cuneo. Lo hanno sancito gli amministratori locali alla presenza dei due assessori regionali ai trasporti Berrino e Balocco durante la giornata di lavoro organizzata ad hoc dalla Associazione Giuseppe Biancheri ( AGB), in una location perfetta come quella del Casino’ di Sanremo.

Esiste una ferma volontà congiunta di proseguire con i lavori necessari per la messa in sicurezza del tratto italo-francese utilizzando i 29 milioni stanziati dal Governo Renzi. Congiuntamente si lavorerà per far partire in giusto anticipo e con la necessaria promozione turistica la programmazione speciale dei ” Treni della Neve ” in aggiunta all’orario ordinario. Il Piemonte lavorerà per riuscire ad ottenere sul versante francese il collegamento tra le stazioni di Tenda e di Limone, garantendo cosi’ un servizio diretto da Nizza alle piste da sci.

Le due Regioni lavoreranno anche per risolvere lo spostamento dei due Intercity Torino-Genova sulla Val Roya, risposta che dal 2013 non è ancora arrivata definitivamente  dal Ministero dei Trasporti , a seguito di una proposta congiunta della Liguria e del Piemonte  . Una cosa incredibile .

Poi si è riparlato della possibile creazione di un servizio navetta auto/treno nel Colle di Tenda , vecchia idea della AGB, con possibilità di creare anche un tratto nuovo diretta da Ventimiglia a Limone. Si sta lavorando anche per ricercare nuovi fondi europei con progetti Alcotra.

Una mattina importante – sostiene la Agb- con importanti posizioni assunte dal Comune di Sanremo per il ponente ligure, dalla Casino’ spa che ha sostenuto ed ospitato il convegno, fornendo un servizio impeccabile , dalla volontà comune delle due Province di Cuneo ed Imperia presenti al convegno  , ed infine un buon rinnovato fidanzamento tra le due Regioni che devono essere unite, collaborare e lavorare come se si operasse in un unico territorio. Ora pero’ -conclude l’AGB – servono da subito nuovi treni, , serve maggiore mobilitazione e maggiore azione di tutti i Sindaci dei Comuni della Riviera Ligure, serve una risposta immediata da Roma e per questo busseremo al sottosegretario Nencini.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.