Quantcast

Il questore di Imperia verso la pensione: “Tra due mesi lascio l’incarico”

Tra due mesi lascia la poltrona più importante degli uffici di piazza Duomo a Porto Maurizio dopo 41 anni di servizio

Imperia. Si era insediato nel febbraio di quattro anni fa al posto del collega Luigi Mauriello. Ora anche per Pasquale Zazzaro è arrivato il momento di fare le valigie e andare in pensione.

L’annuncio è arrivato ieri mattina, nel corso del quarantennale della polizia stradale, a Imperia. “Tra due mesi lascerò l’incarico dopo 41 anni di servizio e farò il pensionato”. Parole commosse pronunciate davanti al prefetto Silvana Tizzano, ma anche ai suoi colleghi e amici come Roberto Sgalla, direttore centrale delle specialità della polizia di Stato e quindi a Roberto Campisi, capo compartimentale della polizia stradale della Liguria. Guardando i tanti agenti e funzionari già in congedo ha detto sorridendo:  “Anch’io passerò dall’altra parte della barricata”.

Pasquale Zazzaro,  classe 1952, era entrato in polizia frequentando l’Accademia del Corpo delle guardie di Pubblica Sicurezza. Lo ha ricordato lui stesso guardando negli occhi l’amico e collega Roberto Sgalla  parlando anche del suo “primo giorno” da studente trovandosi di fronte ad un sergente severissimo. “Ricordi piacevoli che mai dimenticherò”, ha detto Zazzaro.

Alla fine degli anni ’70 aveva prestato servizio nella Questura di Genova ricoprendo l’incarico di funzionario addetto alle Volanti. Nell’81 aveva poi diretto la sezione Furti e quindi quella Omicidi, di Immigrazione, Criminalità Organizzata e Narcotici. Agli inizi del 2000, a Reggio Emilia aveva assunto le funzioni di Vice Vicario del Questore e, nel 2006, stesso ruolo ma a Genova. Nel 2008, era stato promosso dirigente superiore della polizia di Stato, ha assunto la direzione della polizia di frontiera per il Piemonte, la Valle d’Aosta e Liguria.

Un funzionario di polizia che conosce bene la Liguria che aveva accolto l’incarico di questore a Imperia con grande soddisfazione iniziando a tenere costantemente gli occhi puntati sull’intero territorio ed evitare di sottovalutare anche il più piccolo particolare. In questi anni il questore di Imperia, Pasquale Zazzaro, è stato insignito poi del titolo di Commendatore della Repubblica Italiana insieme all’ex assessore regionale al bilancio e alla formazione, Sergio Pippo Rossetti ed altre 22 personalità. Aveva ricevuto il titolo, insieme al diploma dell’Ordine al Merito dalle mani del prefetto di Genova Fiamma Spena.