Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Grave il magistrato ventimigliese Anna Canepa dopo un malore in vacanza

E' ricoverata in terapia intensiva all'ospedale di Alessandria

Sanremo. Si trovava nella sua casa nell’entroterra di Genova, quando è stata colta da un malore improvviso. Anna Canepa, magistrato ventimigliese della Direzione nazionale antimafia e segretario nazionale di Magistratura democratica, versa ora in condizioni gravi all’ospedale di Alessandria.

Il magistrato è ricoverata in terapia intensiva. Era insieme al marito nella casa in campagna di famiglia, nell’entroterra di Genova, quando è stata colta da un improvviso malore.

Ex pubblico ministero presso la Procura di Genova, Anna Canepa aveva iniziato la carriera in Sicilia. Successivamente, ritornata al Nord, conduce le prime inchieste sulla ’ndrangheta in Liguria, a cavallo della fine degli anni Novanta e l’inizio del 2000. Indagini in parte archiviate, che poi sono state riprese in mano più avanti nell’inchiesta con cui la direzione distrettuale antimafia genovese ha decapitato i vertici della cupola che aveva avvelenato economia e politica tra il capoluogo ligure e Ventimiglia. Nei suoi anni come pm Canepa si è occupata anche del filone dei processi per il vertice del G8 del 2001 legato alle devastazioni compiute dai manifestanti.

Dopo l’esperienza maturata in materia di criminalità organizzata e terrorismo, nel 2008 Canepa ritorna volontariamente in Sicilia, come capo della Procura di Gela, dove resta otto mesi. Approda quindi alla Direzione nazionale Antimafia in un momento delicatissimo: l’inizio della grande offensiva contro i clan calabresi infiltrati al Nord. Dal 2009 in poi, con le indagini Crimine (partita da Reggio Calabria), Infinito (che colpisce le famiglie radicate in Lombardia) e Maglio 3 (la parte che riguarda la Liguria). Il suo ruolo all’Antimafia è di coordinatore del centro Nord, con una particolare attenzione all’area lombarda e alla Liguria, che in questo lasso di tempo affronta gli scioglimenti dei comuni di Bordighera e Ventimiglia (rispettivamente secondo e terzo caso di amministrazioni sciolte per criminalità organizzata nel Nord Italia).

All’attività di indagine Anna Canepa ha sempre affiancato l’impegno nella rappresentanza di categoria: ex vicepresidente dell’Associazione nazionale Magistrati, oggi ricopre il ruolo di segretario della corrente progressista Magistratura democratica. Nelle scorse ore sono tanti i messaggi di supporto e vicinanza arrivati dai colleghi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.