Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

De Luca, Pario e Ghigliazza del San Giacomo fanno centro nel 1° Memorial Silvano Viale fotogallery

Tra le donne successo della ventimigliese Romeo in coppia con la francese Pierron. Nel Trofeo San Bart prevalgono il veterano Polisciano e l'allievo Porrozzi

San Bartolomeo al Mare. Va in archivio con la soddisfazione degli organizzatori e l’apprezzamento di giocatori e spettatori la prima edizione del Memorial Silvano Viale, gara internazionale di petanque che ha tenuto banco nello scorso fine settimana a San Bartolomeo al mare, con la regia della locale società Bocciofila, nell’ambito del Weekend Boulenciel.

L’unico rammarico riguarda il numero di partecipanti, inferiori alle attese per via della concomitanza di competizioni sia in Costa Azzurra che in Piemonte, in altre zone della Liguria e Valle d’Aosta. I giocatori presenti hanno dato però vita ad uno spettacolo di alto livello, senza far rimpiangere perciò gli assenti. A più riprese il folto pubblico ha applaudito giocate sopraffine. E non sono mancate le sorprese, con i giovani in bella evidenza.

Il tabellone più atteso, quello maschile a terne (22 formazioni al via), ha visto scontrarsi in finale due team targati Circolo San Giacomo Imperia. Al termine di una sfida molto tirata a prevalere (13-10) sono stati Daniele Ghigliazza, Eugenio Pario ed il genovese Walter Di Luca (in prestito dalla Abg Genova) su Oscar Zuppardo, Benito Campagna ed il veterano Donato Goffredo (campione d’Europa in carica, in prestito dalla Taggese), mvp della competizione, che proprio quest’anno festeggia i 40 anni di tesseramento per la Federazione Italiana Bocce.

Terza piazza per Bellavia-Polisciano-Porrozzi (Pontedassio) e Galanti-Danio-Gagliolo (Ginestre). Questi ultimi negli ottavi hanno avuto la meglio sui quotati Basso-Dalta-Delle Piane, genovesi tesserati per la Taggese.

Nella gara femminile, anche questa dedicata a Silvano Viale (socio della Bocciofila di San Bartolomeo, giocatore sia della specialità volo che della petanque) a spuntarla sono state la 21enne Vanessa Romeo (Dlf) e la fuoriclasse francese Frederique Pierron del prestigioso club Duc Nizza.

Il duo italo-francese nell’atto conclusivo ha prevalso 13-6 sulle giovanissime Alessia Martini (classe 2000) e Sara Peretto (2002), autentiche rivelazioni della manifestazione. Sul podio anche Alessandra Gamalero-Liliana Greco (San Matteo) e Simona Claps-Elvira Grillo (Circolo San Giacomo).

Buon riscontro ha ottenuto anche la gara promozionale andata in scena nella giornata di sabato, il Trofeo San Bart, a coppie (27 quelle iscritte) maschili o miste, primo atto del Weekend Boulenciel. Ad aggiudicarselo sono stati due portacolori della Petanque Pontedassio, il veterano Vito Polisciano ed il giovanissimo Pietro Porrozzi, già in luce ai Tricolori junior. Niente da fare in finale per il duo delle Ginesre Ortovero, Silvano Arrigo e Nello Brunengo. Sul podio anche i giovani di Testico Marco Panelli-Giacomo Aicardi (figlio dell’ex campionissimo della pallapugno, Riccardo) e l’imperiese Daniele Ghigliazza con la madre Tiziana Anfosso.

Oltre centocinquanta sono state in totale le presenze-gara nelle due giornate, durante la quali la Boulenciel ha presentato le sue rivoluzionarie bocce, prodotte sia in acciaio inox che in carbonio, in tre modelli (Venus, Mercure, Mars).

Tra gli iscritti anche atleti della nazionale assoluta e di quelle giovanili, atleti che hanno vinto più volte il titolo italiano di specialità o di società e big della specialità, protagonisti dei prossimi campionati di società di serie A.

La direzione della gara internazionale è stata curata con estrema professionalità da Osvaldo Mattalia di Caraglio, coadiuvato dall’arbitro Paolo Iannì di Ventimiglia, mentre Bartolomeo Cavallero si è occupato del sorteggio e della gestione del tabellone del sabato.

Il sodalizio giallo-blu tornava ad organizzare una gara a carattere internazionale a distanza di sei anni.
Ad assistere alla manifestazione e complimentarsi con i protagonisti sono stati, tra gli altri, i rappresentanti della famiglia Viale, con Sergio nella duplice veste di promotore e vice-presidente della Bocciofila San Bartolomeo, l’assessore comunale Giovanni Barreca, il patron della ditta Boulenciel Giancarlo Data con il collaboratore Marco Gallean, Pietro Ravoncoli e Riccardo Carrai, rispettivamente presidente e vice del comitato provinciale Fib, ed i componenti del comitato Bartolomeo Cavallero, Lionello Armato e Maria Antonietta Guasco.

Il Weekend Boulenciel, incentrato sul Memorial Silvano Viale, è stato organizzato dalla Bocciofila San Bartolomeo al mare in collaborazione e con il patrocinio di Regione Liguria, Provincia di Imperia, Comune di San Bartolomeo al mare, Federazione Italiana Bocce e della ditta Boulenciel.

La buona riuscita della manifestazione, che ha ambiziosi progetti per il futuro, lascia ben sperare per le prossime edizioni, sperando che la Fib tuteli maggiormente questo tipo di gare e l’impegno degli organizzatori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.