Quantcast

Ciao Pino: Jennifer Gagliardi saluta l’amico dalla sua terra, la Calabria

"Fatti na ballata e fai pe mu si scialano l'angeli d'assupra come facivi cu nui! "

Non accennano a diminuire le testimonianze di amore nei confronti di Giuseppe “Pino” Tuscano, il giovane morto nell’incidente stradale di domenica, mentre viaggiava a bordo di una Opel Astra in corso Mazzini.

A scrivere, ora, dalla Calabria è Jennifer Gagliardi.

Riportiamo di seguito le sue parole:

“Ancora una volta abbiamo la dimostrazione che nel prato si raccolgono sempre i fiori più belli. Sì perché tu, amico mio, eri la persona più bella e sorridente che io abbia mai conosciuto! Adesso sono qua, nella tua terra, la tua amata Calabria, angelo mio, e ogni mia lacrima che cade su questa terra è un tuo passo verso il paradiso.

Il passo di un ragazzo sempre pronto ad aiutare tutti, sempre pronto a far sorridere le persone che ne avevo più bisogno. Il ragazzo che mi insegnò a lottare per ottenere ciò che volevo.
Quel ragazzo che la sera prima che io partissi mi diede quell’abbraccio forte e mi disse “Jenna portami con te” e io ridendo ti risposi “no cumpá, tu devi stare qua e dare un occhio alla mia piccola Saby” e allora li scattò il tuo bellissimo sorriso e mi dicesti di salutarti la tua terra.

Ora è la tua terra a salutarti, perché senza volerlo te ne sei andato!
Giovedì tornerò a Sanremo e vedere Leo senza te sarà davvero straziante: hai lasciato un vuoto incolmabile in tutti noi, un vuoto che nessuno potrà mai riempire….
Non abbiamo perso solo un amico, ma un fratello!

Ti prometto che ci penserò io a Leo, te lo prometto angelo mio!
Fatti na ballata e fai pe mu si scialano l’angeli d’assupra come facivi cu nui!
Ciao bellu meu, sempre nella mente e nel cuore di tutti noi!
TI VOGLIO BENE PICCOLO GRANDE UOMO”