Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Campionato Italiano a Squadre Cadetti, i risultati dell’Ok Club Imperia

Lo spirito di squadra e l’affiatamento fra i ragazzi si sono visti già dai primi istanti, tutti al massimo della concentrazione e tutti pronti a sostenere i compagni

Più informazioni su

Imperia. Continua ad altissimi livelli la stagione sportiva dell’OK Club Imperia, il 12° posto nella classifica nazionale per società è servito a spronare ancora di più atleti e tecnici a dare sempre il meglio ed è con questo spirito che gli under 18 della squadra cadetti sono arrivati a Trento dove domenica 27 settembre si sono svolti i Campionati Italiani a Squadre U18.

Gli allenamenti estivi, mai interrotti, hanno permesso al maestro Daniele Berghi di selezionare i ragazzi al momento più preparati, riuscendo a comporre un forte team composto da Marco Viani nei 55 kg, Lorenzo De Angeli 60 kg, Alessio Ferri 66 kg, Matteo Formica 73 kg, Daniele Risso +73 kg, affiancati dalle riserve Stefano Berghi nei 60 kg, Mirko Gilli 66 kg e Raul Balazas nei +73 kg.

La partecipazione è stata altissima, con una presenza di 46 squadre fra maschili e femminili, così anche il livello degno di una competizione dove è in palio un titolo tricolore.

Lo spirito di squadra e l’affiatamento fra i ragazzi si sono visti già dai primi istanti, tutti al massimo della concentrazione e tutti pronti a sostenere i compagni.

Rompe il ghiaccio la squadra titolare contro il Judo Kodokan di Gubbio che viene travolto da uno splendido 4 a 1 e da qui la corsa è inarrestabile con vittorie nette contro la Scuola Judo Ceracchini, contro la forte squadra dell’Accademia Torino, contro la squadra lombarda del Ken Kiu Kai, fino ad approdare alla finale contro la Società Ginnastica Triestina.

Ad ogni incontro la formazione della squadra imperiese è stata scelta in funzione delle condizioni degli atleti ma con l’obiettivo di far partecipare tutti alla competizione ed infatti tutti gli otto atleti hanno contribuito al successo della squadra nel vero spirito del judo.

Il risultato finale è stato un memorabile secondo posto che oltre a posizionare l’OK Club ai vertici della classifica a squadre cadetti della serie A2 gli garantisce l’accesso, dal prossimo anno, alla serie A1 aperta solo ai club di primissimo livello in Italia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.