Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Avatrail, Capillo di Sanremo Runners ad un passo dalla vittoria

Molini di Triora. Ad un passo dalla vittoria. Così si può condensare l’impegnativa prestazione di Denis Capillo (Sanremo Runners) nella corsa Avatrail di 50 km, con 3600 metri di dislivello positivo, disputata domenica in Alta Valle Argentina, con la partecipazione di specialisti di valenza nazionale.

I numerosi partecipanti hanno affrontato un percorso spettacolare, con il valico del Monte Saccarello, la vetta più alta della Liguria (con indicata altimetria, distanza progressiva e tempo di passaggio di Denis Capillo):
partenza di Molini di Triora (460m slm),
Corte (705m; 6 km),
Vignago (1010m; 11 km),
Goina (1002m; 14,2 km),
Passo della Guardia (1410m; 17 km; 1h43:53),
Monte Saccarello (2201m; 22,5 km),
Borniga (1290m; 31,3 km),
Realdo (1007m; 33,2 km),
Verdeggia (1100m; 36 km),
Passo della Guardia (1410m; 40 km; 4h47:52),
Triora (780m; 47,6 km),
arrivo a Molini di Triora (460m; 50 km; 5h50:41).

Sino dall’avvio Denis Capillo è stato un assoluto protagonista, transitando solitario al comando al primo passaggio dal Passo della Guardia (17 km) con un vantaggio di 2’44” su Ghisellini, 9’22” su Stegagnini, a seguire a 9’26” Zambardino, 11’00” Franchello, 14’14” Molinari, 15’05” Bellini, 15’34” Luciani, 16’18” Frabbotta, 18’54” Colli ecc.
Causa una leggera crisi, Capillo cede il comando a Ghisellini che al secondo passaggio dal Passo della Guardia (40 km) transita al comando con un vantaggio di 1’42” su Capillo, a seguire a 22’40” Stegagnini, 43’15” Molinari, 45’06” Franchello, 52’58” Luciani, 54’03” Zambarino.
Poco dopo il portacolori della Sanremo Runners si riprende e recupera raggiungendo Ghisellini. I due viaggiano appaiati. Ad un incrocio insieme sbagliano strada, si accorgono di essere fuori dal tracciato di gara, rientrano pagando il pedaggio di percorre circa due chilometri in più.
Poco prima di Triora il più esperto Ghisellini prende qualche metro di vantaggio, che manterrà fino all’arrivo a Molini di Triora. Denis Capillo, seppure proseguendo con tenacia, non riesce a ripetere il recupero e decide di concludere in scioltezza; all’arrivo il suo distacco è stimabile di mezzo chilometro. Sarà di oltre tre chilometri (esattamente il tempo di 22’59”) il distacco stimabile da Luca Stegagnini, lo specialista genovese che andrà ad occupare il terzo posto sul podio.

Da evidenziare la bacheca del vincitore, Alberto Ghisellini, portacolori del Team Salomon Agisko, va da arricchire il palmares già ricco delle vittorie dell’Avatrail 2013 (48 km), Neander-Trail 2014 (50 km) e Trail del Bric dei Gorrei 2015 (46 km).
Per Denis Capillo (Sanremo Runners) continua la collezione stagionale dei secondi posti quest’estate conquistati nella Marcia del Golfo di Ospedaletti e nella Spaccagambe di Dolceacqua, oltre ad altri posti a ridosso del podio, mentre conta, al momento, una sola vittoria, il Giro delle sei chiese di Castellaro. Ma il suo futuro non potrà che essere roseo.

Classifica dei migliori uomini:
1. Alberto Ghisellini 1969 (Team Salomon Agisko) 5h45:01,
2. Denis Capillo 1988 (Sanremo Runners) 5h50:41,
3. Luca Stegagnini 1968 (Cambiaso Risso Genova) 6h08:00,
4. Marco Molinari 1974 (Delta Spedizioni Genova) 6h33:56,
5. Alessio Luciani 1980 (Star Body Milano) 6h42:41,
6. Piero Zambarino 1963 (TR Finale Ligure) 6h47:09,
7. Pierangelo Fosco 1975 (TR Finale Ligure) 6h50:34,
8. Marco Franchello 1983 (Badalucchese) 7h08:17,
9. Mirko Frabbotta 1974 (Emozioni Sport Genova) 7h15:09,
10. Giacomo Bellini 1991 () 7h17:19,
11. Claudio Cavallante 1969 (Valle d’Aosta Traillers) 7h20:21,
12. Gaetano Giardina 1982 (Genova) 7h23:49,
13. Giuseppe Gariano 1967 (Imperia) 7h24:15,
14. Gabriele Colli 1973 () 7h30:42,
15. Davide Vinzio 1969 (Vercelli) 7h53:44,
seguono altri classificati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.