Quantcast

Triora, la siccità non dà tregua: rubinetti asciutti dalle 23 alle 7 e acqua potabile solo per usi alimentari

I trasgressori verranno multati con una sanzione da 250 euro

Triora. Sembra non avere termine l’emergenza idrica che attanaglia il Paese delle Streghe. Il livello delle sorgenti e delle vasche di raccolta è notevolmente calato, anche a causa di un forte consumo. Per questo motivo, tramite un’ordinanza, il sindaco Angelo Lanteri impone di utilizzare l’acqua potabile solo per usi alimentari.

I trasgressori verranno multati con una sanzione da 250 euro. L’erogazione dell’acqua , inoltre , verrà sospesa, a partire da oggi fino a revoca dell’ordinanza, dalle 23 alle 7.