Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spiaggia per cani a Imperia affidate alle associazioni riconosciute dal Comune

Ed entro la fine dell'anno sarà realizzato anche un nuovo campo per giocare a bocce

Imperia. Dal prossimo anno si cambierà musica. Oggi in giunta l’assessore Maria Teresa Parodi ha illustrato un progetto che prevede di affidare la gestione della spiaggia per cani a Imperia alle associazioni riconosciute dal Comune.

E’ un passo avanti nell’annosa questione dell’area per quadrupedi che aspre polemiche ha sollevato in queste ultime settimane.

Nel frattempo ieri si sono incontrati nella sede comunale lo stesso assessore Parodi Maria Teresa, gli amici delle bocce con Luigi Begani, Paolo Ascheri, Gaetano Celluprica in qualità di giocatori e frequentatori del campo di bocce del Prino.
C’erano anche le associazioni Pet team, rappresentata dallla presidente Rita Annovi, Il centro cinofilo e SOS pet, rappresentate da Ilaria Vitone e la CMA di Erika Parravicini che, insieme al rifugio La Cuccia, avevano effettuato la raccolta firme per avere tratti di spiagge in cui fosse concesso l’ingresso dei cani.

“L’incontro, che aveva lo scopo di ridurre le conflittualità, è stato organizzato dall’amministrazione per trovare un punto di unione volto a eliminare i conflitti che si sono verificati negli ultimi giorni”, ha spiegato l’assessore.

E’ stato anticipato che è volontà del Comune riqualificare l’area, apportando migliorie alla spiaggia al fine di consentire la convivenza dei proprietari dei cani con i fruitori dell’arenile senza cani. Nella riqualificazione è altresì previsto il rifacimento di un campo da bocce con le idonee autorizzazioni demaniale e ambientale.

I rappresentanti di entrambi i gruppi si sono dimostrati collaborativi a trovare una soluzione nel reciproco interesse.  Gli amici delle bocce ritengono che l’impegno dell’amministrazione per creazione, nel più breve tempo possibile compatibilmente con le procedure autorizzative, di un nuovo campo in sostituzione di quello dismesso possa rappresentare un passo importante per superare gli attriti del passato.

I rappresentanti delle associazioni hanno sottolineato l’interesse alla pacifica convivenza, come si è verificato nell’incontro avvenuto. Tra l’altro hanno anche manifestato la loro disponibilità per la realizzazione del progetto, che verrà predisposto dall’amministrazione comunale, mediante la forza lavoro volontaria di componenti delle associazioni stesse.
L’incontro è finito con una stretta di mano pacifica e la volontà di concludere la vicenda con una partita di bocce.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.