Quantcast

Incidente alla Teknoservice, i sindacati: “La colpa non è dell’operaio è dell’azienda” foto

Ora si attende l'esito della valutazione della società di Piossasco che potrebbe decidere un pesante provvedimento disciplinare

Imperia. Avevano cinque giorni di tempo ed hanno risposto all’azienda. Secondo i sindacati “l’incidente accaduto la mattina del 10 agosto scorso nel piazzale del deposito della Teknoservice non è da imputare ad un’imprudenza dell’autista, bensì dell’azienda”.  

Ora il lavoratore della società di Piossasco, la società piemontese che dal mese scorso gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti in città, è in “purgatorio”. “Attendiamo l’esito di una valutazione delle nostre controdeduzioni che abbiamo presentato all’azienda – confermano i sindacalisti che hanno seguito il caso – Ora la palla passa alla Teknoservice ma riteniamo che l’incidente sia accaduto perché quel mezzo era vecchio ed aveva un problema al freno”.

Il timore è quello che il lavoratore possa subire un pesante provvedimento disciplinare a pochi giorni dalla sua assunzione dopo essere passato dalla EcoImperia alla Tradeco e quindi alla Teknoservice.

L’incidente risale a dieci giorni fa. Il camion mettendosi in movimento il camion  aveva travolto un’auto della stessa azienda dalla quale era appena sceso un funzionario della Teknoservice, Antonio Russo: “Ho fatto due balzi indietro altrimenti potevo rimanere schiacciato. E’  un miracolo se sono ancora vivo”.

L’auto distrutta è finita contro la recinzione della Tradeco che si è riservata di presentare una richiesta danni.