Edizione numero 58

Il Genoa batte la Sampdoria e si aggiudica il Torneo Carlin’s Boys

Al termine dell'incontro i ragazzi, grazie anche all'impeccabile comportamento dei due allenatori, si sono abbracciati amichevolmente scambiandosi complimenti reciproci

stadio sanremo

Sanremo. Il Genoa allenato da Luca Chiappino ha vinto la 58° edizione del Torneo Internazionale di Calcio “Carlin’s Boys”.

Gli Allievi classe ’99 rossoblù hanno sconfitto, in una finale equilibratissima, la Sampdoria allenati da David Alessi con una rete di Gabriele Gibilterra (classe 2000).
E’stata, come dicevamo, una partita giocata sul filo dell’equilibrio, condizionata dal gran caldo e dall’alta percentuale di umidità, che ha visto i ragazzi scesi in campo combattere fino all’ultimo secondo per conquistare la vittoria.
Inizio promettente dei blucerchiati che creano diverse azioni da rete tra le quali la più clamorosa porta al classico “gol – non gol” dopo una respinta del portiere rossoblù Matteo Luppi sulla linea di porta.
L’episodio susciterà tante recriminazioni a fine gara da parte del mister Alessi e dei componenti il suo staff.
Lo scampato pericolo scatena la reazione positiva dei genoani che iniziano a premere sull’acceleratore e costringere gli avversari sulla difensiva.
Dopo alcune pregevoli azioni orchestrate con bravura dal regista Luca Pernigotti, il Genoa realizzava il gol partita allo scadere del primo tempo con una azione corale che portava al tiro Michele Bruzzo. La conclusione del centrocampista rossoblù veniva respinta da Gaicomo Piccardo sui piedi di Gabriele Gibilterra che non aveva difficoltà ad insaccare la rete che valeva la vittoria di partita e torneo.
Nel corso del secondo tempo il caldo insistente costringeva i ventidue in campo a rallentare il ritmo, conseguentemente non si registravano chiare occasioni da gol, ma con il passare dei minuti aumentava l’agonismo dei protagonisti .
Al termine dell’incontro i ragazzi, grazie anche all’impeccabile comportamento dei due allenatori, si sono abbracciati amichevolmente scambiandosi complimenti reciproci.
Nel corso della cerimonia di premiazione, cui hanno partecipato tra gli altri l’Assessore allo Sport del Comune di Sanremo Dott. Eugenio Nocita ed il Presidente del Comitato Ligure della FIGC Dott. Antonio Sonno, sono stati consegnati riconoscimenti a:
Lorenzo Morselli, giocatore del Savona cresciuto nel settore giovanile della Carlin’s Boys;
Giacomo De Andreis , della squadra di casa Unione Sanremo (già Carlin’s Boys) a cui è stato assegnato il “carlino d’oro” Memorial Roberto Banaudo;
Matteo Luppi del Genoa quale miglior portiere del Torneo, ed infine Luigi Moro difensore della Sampdoria (anch’esso cresciuto nella “cantera carlina”) quale miglior giocatore della manifestazione.
Più informazioni
commenta