I figli di Carenzo in Comune, Diego Parodi: “Attiveremo i cani molecolari”

Giulio e Diego sono stati ricevuti dal presidente del consiglio comunale

Imperia. “Cani molecolari e elicotteri per cercare almeno una traccia di Domenico Carenzo, l’ex bancario imperiese di 74 anni scomparso alle Cascine di Oneglia”.

Ufficialmente sospese dopo un vertice in Prefettura, ora il Comune attraverso il presidente del consiglio Diego Parodi ha deciso di occuparsi del caso chiedendo un nuovo intervento della prefettura e della questura.

“Questa mattina ho incontrato i figli Giulio e Diego – spiega Diego Parodi, il presidente del consiglio comunale – ho manifestato loro tutta la mia solidarietá e gli ho assicurato che il Comune si fará parte attiva in queste ricerche chiedendo, se possibile, l’intervento dei cani molecolari e se é il caso anche degli elicotteri che in questi giorni sono impegnati nell’emergenza incendi e che fanno base all’elisuperficie di San Lazzaro”.

Oltre a intensificare l’affissione di foto e manifesti del papà in tutta la provincia, i due sono riusciti a mettere insieme un gruppo di circa 50 volontari, tutti amici e conoscenti di famiglia, che continuano a cercare l’anziano. Si parte al mattino intorno alle 6, per continuare nel pomeriggio e sino a quando cala il buio.

Da allora, nonostante le ricerche a 360 gradi e alcune segnalazioni (poi rivelatesi errate) più nessuna traccia. I famigliari non cedono: le ricerche proseguiranno a oltranza. Il timore é quello che il pensionato possa esser finito dentro un pozzo o caduto in un dirupo.