Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dall’Italia alla Francia con a bordo 4 pachistani, arrestato passeur

Transitavano al valico su una Fiat Punto, avevano pagato 200 euro ciascuno per il passaggio

Ventimiglia. Il viaggio di quattro pachistani e del loro passeur al quale avevano consegnato 200 euro ciascuno è finito alla frontiera di Ventimiglia. Lui, Giuliano Zanoni, 49 anni, di Cremona, arrestato. Loro negli uffici della polizia di frontiera senza documenti per essere identificati.

L’auto sulla quale viaggiavano, una Fiat Punto, è stata fermata dalla polizia stradale proprio al valico di confine sull’A10. Gli agenti erano in servizio con i loro colleghi della frontiera. Hanno visto quella vettura e si sono insospettiti. A bordo c’erano gli stranieri e il conducente. Hanno capito che c’era qualcosa che non andava ed hanno deciso di identificarli. Uno dei quattro pachistani ha raccontato di aver pagato 200 euro e come lui anche i suoi connazionali per ottenere un “passaggio” dall’Italia alla Francia.

Il passeur, trovato con una patente scaduta, è stato anche multato. Ma i guai sono arrivati stamane in tribunale a Imperia dove è stato processato con il rito direttissimo e condannato a 8 mesi di reclusione e al pagamento di una supermulta: 40 mila euro. La pena è stata sospesa.

I controlli, proprio in occasione del weekend di Ferragosto, sia alla frontiera che lungo l’Autofiori saranno ulteriormente potenziati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.