Quantcast

Cassonetti con chiavi per i commercianti, la novità di “Teknoservice” a Imperia foto

Consegnata anche l'area per gli ingombranti e altri rifiuti ad Artallo; ora i depositi per gli imperiesi sono due compreso quello dell'ex skatepark

Imperia. Cassonetti con chiave da distribuire esclusivamente ai commercianti dove potranno depositare vetro, umido, cartoni e altri rifiuti. E’ la novità di Teknoservice per utenza non domestica non prevista dal capitolato previsto dal Comune riservata ai negozianti di Imperia.

“Gli speciali cassonetti – spiega Massimiliano Forti, responsabile di Teknoservice – saranno consegnati a breve e rappresentano un elemento in più per migliore il servizio che ci è stato affidato dal Comune di Imperia”. Ideali per la zona della Marina e di Calata Cuneo dove sono presenti anche numerosi ristoranti.

La società TeknoService Srl, con sede a Piossasco, gestisce da oggi anche il centro di raccolta di Artallo. Un’area dove i cittadini di Imperia, sei giorni su sette e per cinque ore al giorno, potranno depositare non solo ingombranti, ma anche carta, cartone e altri rifiuti che possono essere riciclati.

Per i prossimi 45 giorni sono previsti interventi di sistemazione e messa in sicurezza del grande piazzale che rappresenta il secondo “polmone” cittadino dove poter trasportare i rifiuti.

E’ infatti operativa l’area di stoccaggio della Teknoservice all’ex skatepark di via Argine Sinistro a Oneglia. “Un’area nevralgica per gli imperiesi che abitano a Oneglia e che – a detta dei funzionari dell’azienda torinese – sta funzionando bene e siamo solo agli inizi. Ora potenziamo “l’offerta” con questa nuova area ad Artallo”.

Ma non è tutto. La Teknoservice, che ha investito qualcosa come 400 mila euro per la sostituzione dei cassonetti sparsi in tutta la città, a partire dal 31 agosto vedrà entrare in servizio anche altri camion con caricamento posteriore. Si tratta di almeno tre mezzi che andranno a potenziare la flotta che da luglio è già operativa sul territorio comunale.