Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Zagarella: “Le telecamere della Ztl ad Imperia pronte per mercoledì ed è tutto vero”

Imperia. Arriva nel tardo pomeriggio la risposta del vicesindaco Giuseppe Zagarella all’intervento del consigliere Alessandro Casano sul caso della Ztl.

Zagarella chiarisce quindi alcuni punti: “Le telecamere per il controllo delle Ztl di cui si prevedeva l’attivazione per oggi vedono la ditta, incaricata di intervenire, in ritardo di ben due giorni;… il comando mi ha infatti comunicato lo spostamento dell’intervento previsto a mercoledì;  non mi pare che aver detto, come in allora noto,  che “salvo intoppi si prevede per lunedì 20 l’attivazione delle telecamere” costituisca una “bufala”.

Ancora il vicesindaco: “Le telecamere come ogni telecamera fuori dalla mitica Imperia saranno sufficienti, a regime, alla emanazione delle sanzioni, senza ulteriori presidi. Il codice della strada, le segnaletiche e le ztl devono essere rispettate a prescindere dalla presenza di varchi elettronici, come già ampiamente discusso in sede di commissione su sua specifica domanda;  il sistema di dissuasione non attiva la ztl (già regolamentata da molti mesi) ma serve per controllo permanente; il park di Via Benza, che senza un lavoro imponente dell’amministrazione e degli uffici sarebbe ancora un buco con un cantiere abbandonato, è terminato, come Alessandro Casano ben sa; sarà aperto alla pubblica fruizione non appena sarà possibile farlo, una volta ottenute (nel rispetto della legge. ..incredibile ma vero…e a tutela degli utenti) tutte le certificazioni necessarie. Queste, sempre per legge, non può produrle l’assessore,  nonostante ne abbia i titoli dal punto di vista professionale. I tecnici stanno facendo il loro e sono certo lo faranno più in fretta, e bene, possibile”.

Sulla questione dei bus Zagarella spiega che “sono un servizio nuovo, ancora non ben noto all’utenza. Occorre capirne a pieno la potenzialità. Sono certo che il lavoro di informazione che sta avviando RT sarà occasione per apprezzarne l’utilità al meglio. Si tratta comunque di un servizio che, pur sicuramente perfettibile, è finalmente una proposta di mobilità organica e sostenibile tipica di una città moderna. È interesse di tutti che il servizio funzioni. E sono certo che col tempo funzionerà.

E  sul caso ascensori? “Tipico esempio di soluzione di mobilità fallimentare, creano da dieci anni montagne di problemi.  Pur non condividendo molti dei presupposti che stanno alla base di quel progetto come amministrazione interveniamo costantemente per riparazioni…a volte rapide a volte più impegnative e lunghe. È una delle tante magagne ricevute, ma invece di far tante parole cerchiamo di fare il possibile per farli funzionare. Spesso non con i tempi che desidereremmo, ma così è con buona pace del consigliere Casano. Stia pur tranquillo che non lo facciamo per le sue interrogazioni monotematiche ma per lo sforzo di mantenere servizi anche in frangenti economici non facili come quelli attuali, notoriamente non rosei. Spendere a fondo perduto più di 150.000 €/annui in manutenzione e gestione, come oggi avviene, di quegli impianti significa comunque togliere l’equivalente al resto della città e delle frazioni che con quei quattrini potrebbero veder realizzati tanti altri interventi”.

Zagarella fa anche sapere che presto verrà convocata una commissione. “Lo invito al rispetto per le persone che stanno lavorando a vario titolo ai progetti citati. Giochi pure ad attaccare me…la demagogia ormai è di moda. ..ma si ricordi…le cose non si fanno coi tempi di un “mi piace” su Facebook, o di un tweet…e neppure con quelli di un question time o di una interrogazione”, conclude il vicesindaco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.