Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Treni “bollenti”, i pendolari denunciano Trenitalia al Ministero della Salute

 Tra gli interventi messi in campo per superare questo caldo tremendo, Trenitalia ha anche chiesto scusa ai pendolari per i disagi subiti. “Ai clienti coinvolti vanno comunque le doverose e sincere scuse dell’azienda e, laddove sussistano le condizioni, gli indennizzi previsti”, si legge in una nota.

Nonostante questo, però, i viaggiatori che nel mese di luglio hanno patito le pene dell’inferno, ritengono che servano misure definitive e interventi concreti per evitare che i disagi si verifichino ogni volta.

All’inizio del mese erano già state avanzate alcune proposte a Trenitalia, ma ora i pendolari si rivolgono al ministro della Salute e ai presidenti delle Regioni. “L’azienda e il ministro dei Trasporti Delrio non hanno fatto nulla – dichiarano – inviate ispettori sanitari per controllare l’idoneità al trasporto delle carrozze messe in servizio”.

Intanto i comitati aderenti ad Assoutenti depositeranno esposti presso le procure interessate perché verifichino l’esistenza di ipotesi di reato a danno della salute pubblica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.