Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tradeco rimuove e sigilla i cassonetti a Riva Ligure: il sindaco Giuffra emette un’ordinanza per il ripristino

"azione che comporta gravi rischi per l'igiene e la salute pubblica"

Riva Ligure. Sigilli ai cassonetti della plastica e della carta e i cittadini restano di stucco davanti ai bidoni dell’immondizia, con tanto di sacco della spazzatura in mano.

E’ successo a Riva Ligure dove la scorsa notte, la Tradeco, ha chiuso con un lucchetto alcuni dei cassonetti della raccolta differenziata. 

Sono stati invece rimossi i bidoni dell’umido e del vetro presenti in gran parte delle isole ecologiche.

Un gesto che ha costretto il sindaco del Paese Giorgio Giuffra ad emettere un’ordinanza per garantire ai suoi cittadini la continuità del servizio di raccolta dei rifiuti in quanto (come si legge sull’ordinanza) “tale azione comporta gravi rischi per l’igiene e la salute pubblica per l’accumulo di rifiuti indifferenziati all’interno delle isole ecologiche in un periodo di particolare affluenza per la stagione estiva”.

Da lunedì al posto della Tradeco subentrerà l’Aimeri Ambiente Srl e pare proprio che la scelta di togliere e sigillare alcuni dei cassonetti sia stata dettata dall’imminente arrivo della ditta che prenderà la gestione a partire dal 27 luglio.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.