Quantcast
Per pmi

Soluzioni tecnologiche per evitare alluvioni, la Regione ha prorogato il bando

Savona. E’ stato prorogato al prossimo 30 ottobre il bando che prevede contributi per la prevenzione dei rischi alluvionali attraverso soluzioni tecnologiche. Li prevede il POR FESR LIGURIA 2014-20.

Si tratta di agevolazioni a favore delle attività economiche per prevenzione da rischi alluvionali attraverso soluzioni tecnologiche”. In questo caso la Giunta della Regione Liguria ha stanziato dieci milioni di euro dai fondi POR-FESR 2014-2020 a favore di un bando per l’installazione di impianti tecnologici in grado di prevenire e mitigare i danni in caso di calamità alluvionali.

I beneficiari sono le micro, piccole e medie imprese liguri. Le agevolazioni consistono in un contributo, a fondo perduto, nella misura del 50% dell’investimento ammissibile, per i soggetti che non hanno subito danni segnalati alla Camera di commercio a seguito di precedenti eventi atmosferici eccezionali, del 60% per chi ha già subito danni in un evento atmosferico eccezionale e dell’80% per coloro che hanno subito danni in più eventi atmosferici.

Sono considerati ammissibili investimenti finalizzati alla dotazione di sistemi tecnologici (dispositivi e/o impianti) di auto protezione in caso di alluvione. Sono ammissibili le spese riferite a iniziative avviate a far data dal 01/12/2014 purché non concluse. Gli investimenti devono essere completati entro 6 mesi dalla data di ricevimento del provvedimento di concessione.
L’avvio e la conclusione del programma di investimento coincidono rispettivamente con la data del primo e dell’ultimo titolo di spesa ammesso ad agevolazione. L’investimento ammissibile non può essere inferiore ad euro 5.000,00 e superiore a 20.000,00 euro.

Le domande di ammissione alla agevolazione devono essere redatte online attraverso la piattaforma regionale “bandi on line” ed essere presentate sino al 30 ottobre 2015 (proroga deliberata con Delibera Giunta regionale del 28/7/2015).  Altre informazioni sono disponibili sul sito di FILSE Spa 

Più informazioni
commenta