Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Skatepark sull’argine sinistro a Imperia addio, ora c’è Teknoservice foto

Imperia. Gli skate lasciano posto agli ingombranti su decisione del Comune. Succede a Imperia dove dopo un lungo tira e molla ora gli amanti delle acrobazie sulle tavolette hanno dovuto lasciare l’area dell’argine sinistro dell’Impero per trovarsi una nuova sistemazione.

Il sindaco Carlo Capacci lo aveva già annunciato: “In quell’area sarà ricavato uno spazio dove i cittadini di Imperia potranno andare a depositare i rifiuti ingombranti senza dover necessariamente andare alla rotonda di Artallo”. E ora c’è anche l’ordinanza con la quale viene di fatto autorizzata la Teknoservice ad operare.

Questa mattina un funzionario del Comune, Pierre Marie Lunghi, ha effettuato un sopralluogo in quell’area dove già stazionavano i camion adibiti al trasporto degli ingombranti.

L’azienda di Piossasco ha già cominciato ieri il servizio di raccolta dei rifiuti e lo spazzamento delle strade in tutta la città. Ma non tutte le cose sono andate per il verso giusto. Sono fioccate ancora polemiche e lamentele tra gli imperiesi.

Zone come piazza Duomo, nelle vicinanze di via Spontone e a Porto Maurizio in via degli Ulivi i camion questa mattina non si sono visti e a fare da spazzini ci hanno pensato puntualmente i gabbiani che hanno aperto i sacchetti sparpagliando i rifiuti per strada. “In via G.Airenti dalla rotonda si può fare trekking sulla rumenta”, si lamenta un residente. “Ai Piani vicino alla motorizzazione uno spettacolo da terzo mondo”, altro commento. “In Via Pirinoli poi tutti i cassonetti strabordano e per terra c’è di tutto”, altra lamentela.
Tornando al discorso dello Skatepark va ricordato che il punto di consegna è operativo da oggi, entrerà nella sua piena funzionalità domani.  Gli orari di apertura sono : da lunedì a sabato dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 16:00 alle 19:00.
Il punto di consegna accetta da privati e imprese residenti nel territorio del Comune di Imperia le seguenti categorie di rifiuti: Mobili, Materassi, Poltrone, Divani, Serramenti, Frigoriferi, Vetro, Carta, Imballaggi misti, Rifiuti derivanti dai piccoli e grandi elettrodomestici, dai computer, dai dispositivi elettrici ed elettronici, dai cellulari, dalle lampade fluorescenti ecc, una volta giunti al termine del loro ciclo di vita.

Il Centro di Raccolta di Artallo sarà aperto entro fine agosto, una volta che la TraDeCo lo avrà liberato dal proprio materiale.
“A questo punto desidero effettuare un forte richiamo al senso civico degli imperiesi che anzichè abbandonare rifiuti di ogni tipo a fianco delle isole ecologiche utilizzino il Punto di Consegna di via Argine Sinistro ed il Centro di Raccolta di Artallo. In questo modo saranno raggiunti due obiettivi : 1) la città sarà più pulita ed ordinata 2) i Cittadini spenderanno meno nella bolletta della spazzatura. (infatti tutti i ritiri di ingombranti dalle strade non sono compresi nel capitolato e costituiscono un costo extra per il Comune che deve per legge addebitarlo ai cittadini)”, dice il sindaco Capacci.

Il numero verde per il ritiro a domicilio dei rifiuti ingombranti sarà reso noto la prossima settimana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.