Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, triplice mortale in autostrada dell’8 maggio scorso: nessuno reclama i cadaveri

Tre salme e nessun reclamo, il giallo dell'Auofiori a due mesi dall'incidente

Sanremo. Tre cadaveri da 2 mesi sono “tumulati” nella camera mortuaria dell’ospedale Borea ma nessuno li reclama.

Appartengono alle vittime del terribile incidente autostradale dell’8 maggio scorso, quando una Renault Clio si schiantò contro il guard rail della corsia di decelerazione al casello di Sanremo Ovest, sulla A10.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti del vicequestore aggiunto della polstrada di Imperia Gianfranco Crocco: i tre avevano sottratto la vettura, malmenandolo, ad un loro amico, un bosniaco residente in Francia.

A tutti, negli esami post mortem, venne riscontrato un tasso alcolemico di molto superiore alla norma. Anche loro, al pari dell’amico derubato, erano residenti oltralpe.

Sono: un 24enne nato in Africa nel Mali, un 29enne sloveno e una 27enne, anch’essa slovena. Provenienza a parte, sembra , a questo punto, che non avessero molti parenti o che a questi, qualora ci fossero, non importi molto del loro decesso. Del caso è già a conoscenza la Procura di Imperia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.