Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, la Messa dedicata alla Madonna del Carmelo: sarà anche in diretta streaming

Per vedere la diretta streaming su Pc, Iphone, Android e smartphone, occorre accedere alla pagine web www.sanremocity.it e cliccare nella sezione diretta streaming S.Messa da Monte Bignone

Più informazioni su

Sanremo. Oggi, la piccola chiesetta di Monte Bignone dedicata alla Madonna del Carmelo, sarà riaperta ai fedeli per il “13°incontro a Monte Bignone”, organizzata dall’EkoClub International e dall’Assoc.Volontari Sanremo A.I.B. San Bartolomeo, per la festa della Madonna del Carmelo.

Alle ore 15,30 nella chiesetta, sarà celebrata la Santa Messa da S.E. Padre Ferdinado Botsi (Vescovo dei Frati Cappuccini del Madagascar).

L’associazione EkoClub International, in collaborazione con l’Associazione Volontari Sanremo Antincendio San Bartolomeo, dal 2002 si sono impegnati ad organizzare almeno una volta all’anno, l’apertura della chiesa tanto cara ai sanremesi, che sino agli anni ’80, giungevano alla vetta di Monte Bignone con la funivia.

Con la chiusura definitiva della funivia e delle strutture ricettive, l’incuria e l’abbandono della chiesetta completò la desolazione di un luogo tanto caro ai sanremesi e sanremaschi. La chiesetta finì per diventare una umile stalla.

Recuperata per volere del Vescovo Emerito Mons.Giacomo Barabino, ritornò in tutto il suo splendore negli anni 2000. Grazie all’impegno di alcune Associazioni Eko Club International, Volontari Sanremo A.I.B San Bartolomeo,e in seguito con la collaborazione degli Amici di San Romolo, Famiglia Sanremasca, Panathlon, Lions Club Sanremo Host e alcuni cittadini di Sanremo, la chiesetta venne ripulita e completamente arredata con panche e arredi sacri.

L’invito a partecipare è rivolto a tutti i Sanremesi e alle autorità dell’amministrazione comunale, esortandoli a non dimenticare la storia di Monte Bignone, vanto della città sin dagli anni trenta, quando la funivia veniva ricordata come una delle più importanti d’Europa, e dove panorami di incredibile bellezza attiravano con grande successo importanti autorità nazionali e internazionali, con migliaia di visitatori di ogni ceto sociale. Ancora oggi è possibile vedere alcuni cartelli stradali che indicano la ex funivia di Sanremo-Monte Bignone.

Al termine della cerimonia, un rinfresco sarà offerto dai Volontari dell’Antincendio San Bartolomeo e dalla sezione provinciale dell’EkoClub International.

Si invita a lasciare l’auto nei pressi dell’antenna della RAI, in quanto gli ultimi duecento metri non sono percorribili dalle auto e nemmeno dai fuori-strada, per il grave dissesto del fondo stradale. Si spera che l’amministrazione possa trovare qualche fondo, per dare la possibilità di ripristinare la strada per raggiungere, senza difficoltà la vetta di Monte Bignone.

Per l’occasione sarà attivata da Roberto Pecchinino, in collaborazione con Daniele Siri una diretta streaming per vedere in diretta sulla rete internazionale Web la S.Messa.

http://www.sanremocity.it/monte_bignone_smessa_-_diretta_streaming.html

Per vedere la diretta streaming su Pc, Iphone, Android e smartphone, occorre accedere alla pagine web www.sanremocity.it e cliccare nella sezione diretta streaming S.Messa da Monte Bignone.

Ricordiamo che nel 1901 si svolse la prima gara di Coppa del Mondo di Sci alpino, vista la presenza del turismo elitario russo e inglese. I boschi che ricoprono il monte sono attualmente di carattere mediterraneo e submediterraneo. Fino agli inizi del XX Secolo vi erano prevalentemente boschi di leccio, rovere e roverella, che lentamente sono stati sostituiti dal Pino marittimo (Pinus pinaster). La fauna è ricca e differenziata, e vi si possono trovare rappresentanti di tutte le classi dei Vertebrati. Tra gli invertebrati, vi sono alcune importanti specie, ed alcuni endemismi: da segnalare la presenza, tra i Molluschi, della Graziana alpestris e della Pagodulina subdola.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.