Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, il nuovo Pronto Soccorso operativo da questa mattina foto

Una struttura all’avanguardia, progettata per assorbire circa 40mila pazienti all’anno, caratterizzata dall’accesso diretto ai reparti

Più informazioni su

Sanremo. E’ operativo dalle 10 di questa mattina il Pronto Soccorso dell’ospedale di Sanremo presso la nuova sede, situata proprio all’ingresso del padiglione principale dell’ospedale Borea.

I privati cittadini, che accedono direttamente all’ospedale, e le Pubbliche Assistenze che trasportano i pazienti, dovranno recarsi presso la nuova sede che è stata opportunamente evidenziata dalla segnaletica stradale.

Si tratta di una struttura all’avanguardia, progettata per assorbire circa 40mila pazienti all’anno, caratterizzata dall’accesso diretto ai reparti.

Le caratteristiche tecniche della struttura: si tratta di un elemento architettonico unico su un livello a piastra regolare di circa 40 per 30 metri, posizionata nell’area sottostante al giardino dell’ospedale per un per complessi 1250 metri quadri. L’accesso è in via Borea, parallelamente alla quale si sviluppa la “camera calda”. Due nuovi impianti di sollevamento e la realizzazione di due passerelle sospese coperte garantiscono il collegamento al piano terra (Rianimazione) e al primo piano con l’edificio esistente (per l’accesso all’area degenza). La distribuzione funzionale prevede una netta separazione tra l’area dei Codici rossi e quella dei Codici verdi-gialli alle quali si accede attraverso accessi distinti.

La zona operativa è interamente costituita da:

– Un nucleo centrale distribuito attorno ad un giardino interno che assicura l’apporto di luce naturale “zenitale” agli ambienti che non possono beneficiare delle aperture perimetrali

– Connettivi e ampi spazi di raccordo e trasferimento per operatori e pazienti

– Una “corona” esterna che ospita principalmente i locali specialistici.

L’area dei Codici Rossi/Gialli si compone di tre letti di “shok room”, tra loro collegati, un locale per infettivi opportunamente filtrato, un’area lavoro per gli infermieri, uno studio medico e una serie di locali di appoggio (farmacia, deposito pulito, deposito sporco/vuotatoio).

L’area dei codici Bianchi/Verdi si compone di un locale per “triage avanzato”, ufficio capo sala, uno studio medico, 4 sale visita, un’area dedicata alla diagnostica per immagini, dotata di un TAC e di una Diagnostica Radiologica Digitale Diretta, un’ampia, zona di osservazione breve con 10 posti letto e servizi igienici farmacia, deposito pulito, deposito sporco/vuotatoio, tisaneria/relax.

Nell’area del connettivo sul lato nord trovano spazio ulteriori locali, come la sposta delle salme, i servizi igienici per gli operatori, posto di polizia e locale bonifica.

Il Direttore della Struttura Complessa è il dottor Stefano Ferlito, mentre il Coordinatore Infiermeristico.

Ad operare 14 dirigenti medici, 40 infermieri professionali, 14 operatori socio-sanitari ne una segretaria.

Sabato mattina, 1° agosto, è prevista la visita dell’Assessore alla Sanità – avv. Sonia Viale – per prendere visione del nuovo Pronto Soccorso ed ufficializzarne il funzionamento.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.