Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Passeggiata serale tra i rifiuti, succede a Oneglia e Porto Maurizio

Imperia. Passeggiata serale tra rifiuti, sporcizia e cumuli di plastica e cartone. È il rovescio della medaglia dell’ondata turistica che interessa Imperia, ma che si intreccia con qualche difficoltà già emersa anche in periodi di minore afflusso nella pulizia della città.

Succede a Oneglia e a Borgo Marina, ma anche in qualche quartiere periferico della città, dove in questi primi giorni di servizio della Teknoservice alcuni contenitori di Calata Cuneo e del quartiere portorino sono stracolmi di rifiuti. Qualcosa insomma nel nuovo “appalto” deve essere migliorato.

Il sindaco Carlo Capacci, nel corso dell’ultimo consiglio comunale cittadino, ha chiesto ai cittadini di pazientare e quindi ha raccomandato di rispettare gli orari di conferimento della spazzatura proprio per evitare situazioni del genere. Scontato a questo punto un maggiore controllo anche da parte dei vigili urbani nelle zone più “sensibili” della città.

Una cosa è certa: da qualche giorno, così come succedeva ai tempi di Tradeco, capita di imbattersi in cumuli di spazzatura che stridono con la bellezza degli yacht ormeggiati a Calata Cuneo o a Porto Maurizio. All’ora di cena fino a poco prima dell’alba, momento in cui dovrebbero essere raccolti i sacchi di spazzatura dai mezzi della nettezza urbana, i sacchi di plastica con l’umido e gli scarti di una giornata di lavoro sono in bella vista, mentre dagli stabilimenti balneari i turisti rientrano negli hotel per la cena o mentre sorseggiano una bevanda fresca durante la passeggiata serale.

“Non è la prima volta che succede – spiega Luciano Vergoli, onegliese – Spesso la zona di Calata Cuneo si riempie di sacchi di spazzatura già dalle 19. I pedoni quindi sono costretti ad ammirare i cumuli di spazzatura posizionati un po’ ovunque, in attesa di essere smaltiti”.

Il sindaco di Imperia rinnova il suo appello: “Chiediamo la massima collaborazione da parte di tutti, residenti, visitatori, turisti, attività varie, affinché venga rispettato il senso civico”.

La foto invece si riferisce a via Pirinoli, alle spalle di Borgo Marina. “Un’immagine che certamente non mette in mostra il meglio di Imperia per quelli che in questo periodo soggiornando nella nostra città”, è il momento di un abitante della zona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.