Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mezzi militari sull’A10 senza autorizzazione, denunciato camionista marocchino

Ventimiglia. Da Torino a Ventimiglia con un viaggio che sarebbe dovuto continuare verso il Maghreb con a bordo due autocarri CM 80 dismessi dall’Esercito. Non tutto è andato liscio per un camionista marocchino fermato dalla polizia stradale alla città di confine e denunciato. Non aveva le autorizzazioni del ministero degli Affari Esteri per il trasporto verso un Paese straniero dei mezzi che sono stati anche sequestrati.

Tutto è iniziato nella giornata di ieri quando una pattuglia del distaccamento di Ventimiglia ha fermato un semirimorchio proveniente dalla città della Mole. Trasportava due mezzi dismessi dall’Esercito che una ditta piemontese aveva acquistato.

Il camionista, un maghrebino di 36 anni, era stato incaricato del viaggio all’estero, ma qualcosa è andato storto. Il carico non era accompagnato da tutti i documenti necessari tanto che gli agenti non solo gli hanno contestato la violazione dell’articolo 25 della legge 185 del 1990, ma hanno sequestrato il camion e i mezzi che trasportava. Per l’autista, oltre alla denuncia penale alla Procura della Repubblica di Imperia, è scattata anche una maxi sanzione da 4 mila euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.