Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lo Streambed Trekking, un’idea del gruppo Verso L’Origine

Per l’escursione è consigliabile dotarsi di: pantaloni lunghi leggeri aderenti, maglietta maniche corte (tessuto tecnico che si asciuga in fretta), costume, no calze, scarpe da ginnastica leggere o scarpe da scoglio tecniche antiscivolo

Lo Streambed Trekking, un’idea del gruppo Verso L’Origine, è un’originale attività che coniuga la voglia di fare sport con il desiderio di immergersi, letteralmente, nella natura. Nata in una delle valli più belle e caratteristiche del ponente ligure, la Valle Argentina, questa disciplina consiste nel “camminare dentro al letto di un torrente” restando quanto più possibile nell’acqua o comunque nel suo greto.

Diversamente da altre discipline analoghe, come il torrentismo o il canyoning, caratteristica dello Streambed Trekking è di risalire (e non seguire) il corso della corrente inventandosi il proprio percorso o sentiero, tracciato nel corso dei secoli dalla natura. Streambed Trekking dunque, quale trekking – escursionistico diventa un modo alternativo per conoscere un luogo, entrare in sintonia con l’ambiente, viverlo da dentro.

L’attività proposta è fruibile da chiunque abbia una minima preparazione fisica, adeguata alla permanenza prolungata in acqua e voglia di stare in contatto con la natura (sconsigliato per bambini sotto 12 anni, over 70 o con problemi di salute). L’itinerario proposto non è impegnativo come dislivello, tuttavia vincere l’attrito della corrente, risalire balzi e cascatelle o aggirare ostacoli comporterà un certo dispendio energetico. Obbligatorio saper nuotare.

L’evento si svolgerà domenica 19 luglio, l’itinerario parte poco a monte dell’abitato di Taggia. Con un comodo sentiero si raggiunge il torrente. La traccia parte facile e nel primo tratto il livello dell’acqua non supera mai il metro di profondità fin nei pressi della centrale idroelettrica, dove sono presenti diverse pozze più profonde.

Da qui inizia la parte più bella dell’itinerario per la presenza di numerose cascatelle, scivoli naturali e piccole rapide da superare. Passati entrambi i viadotti sull’argentina il percorso torna più semplice fino all’ultima grande pozza da attraversare che porta alla spiaggetta di arrivo, da dove si prende un sentiero che riporta sulla strada provinciale. Un’auto sarà lasciata in prossimità dell’arrivo e servirà a trasportare gli autisti al parcheggio di partenza per recuperare le auto e infine i passeggeri.

Tempi percorrenza: circa 2 ore e 30
Lunghezza: 2300m
Difficolta: Principianti

Per l’escursione è consigliabile dotarsi di: Pantaloni lunghi leggeri aderenti, maglietta maniche corte (tessuto tecnico che si asciuga in fretta), costume, no calze, scarpe da ginnastica leggere o scarpe da scoglio tecniche antiscivolo. (NB: la permanenza delle scarpe in acqua, potrebbe causare il distacco della suola o lo scollamento, per cui meglio se scarpe vecchie), borraccia, indumenti di ricambio.

Non si consiglia lo zaino, meglio liberi a meno che non abbiate zaini vecchi da bucare per evacuazione acqua ma con all’interno bidone stagno o sacca stagna (porteremo noi uno zaino adeguato per l’acqua per tutti con sacche stagne per gli effetti personali), chi ha macchina fotografica subacquea può portarla, altrimenti è sconsigliato, il telefono è bene non portarlo durante la risalita (nel caso saremo noi ad avere telefono per eventuali necessità).

Quota di partecipazione €30
Riservato ai soci
Info
Cristina 338 87 41 469
Matteo 333 68 53 041
Mara 333 58 24 314

streambed heder 19lu

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.