Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“L’intramontabile Carlin’s… una leggenda”: una serata per la storica società calcistica sanremese

Per prenotazioni e ulteriori informazioni è bene rivolgersi al numero telefonico 3886523968.

Più informazioni su

“L’intramontabile Carlin’s… una leggenda”: sarà una grandiosa serata all’insegna della storica società calcistica sanremese. E’ quella programmata per domenica 30 agosto al Circolo Acli della Villetta, frazione sulle alture di Sanremo.

Per l’occasione sono invitati ad una cena, con molte altre attrazioni, tutti gli ex giocatori “carlini”, dirigenti, massaggiatori e quanti in qualche modo abbiano contribuito alle fortune della gloriosa società calcistica sanremese.

Affinché la festa possa ospitare il maggior numero possibile di nerazzurri, si stanno dando da fare gli ex Marcello Bozzelli, Roberto Semeria, Bruno Venuto, Giancarlo Grammatica, Enrico Cannoletta, Agostino Orsino (presentatore ufficiale della serata) e Mirante. “Speriamo di essere in tanti – dice Marcello Bozzelli – sarà un modo per ritrovarci e stare insieme, a tavola, parlare dei vecchi trascorsi, di noi oggi, di qualunque altra cosa”.

Poiché le maglie di accesso alla festa non saranno troppo strette, verranno accettati (se ci sarà ancora posto) anche semplici simpatizzanti, o comunque tutti quelli che hanno a cuore il calcio.

Per prenotazioni e ulteriori informazioni è bene rivolgersi al numero telefonico 3886523968.

La Carlin’s Boys nacque nel 1947 nel ristorante Piccolo Mondo di Sanremo. Con il proprietario Sergio D’Andrea si riunirono Carcano (l’allenatore della Juventus dei primi quattro scudetti del celeberrimo quinquennio), Crudi, D’Andrea, De Giorgis, Gilardoni, Matiuzzi, Morosetti, Napolitano, Natta, Pacchioni, Salvo, Tinelli per fondare una società che avesse la finalità non solo di insegnare il calcio, ma, soprattutto, i valori sportivi e umani. Il nome, “I ragazzi di Carlino”, era un omaggio all’illustre Carlo Carcano. Luciano Salvo fu il primo presidente. Venne poi organizzato il famoso torneo giovanile (allora il più importante d’Italia) che vide giocare al Comunale di Sanremo, per restare ai più noti, Bettega, Causio, Furino, Facchetti, Pruzzo, Giordano, Manfredonia, Menichelli, G. Baresi, Trapattoni, Prati, Pulici, Zaccarelli, Dossena, C. Vieri, D’Amico, De Sanctis e moltissimi altri calciatori che hanno calcato i campi della serie A e
palcoscenici internazionali.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.