Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Parola di Dio per combattere il conformismo: non esiste limite per chi si fida di Dio

Il Vangelo viene in soccorso alla fragilità umana, con il dono del discernimento e il coraggio della perseveranza

Più informazioni su

Giovanni Paolo II ricorda che: “La dottrina sociale cristiana è applicazione della parola di Dio alla vita degli uomini, della società e delle realtà terrene, offrendo principi di riflessione, criteri di giudizio e direttrici di azione”.

Di certo è un aiuto prezioso per vincere la situazione caotica nella quale si agitano gli uomini del nostro tempo, senza un preciso orientamento e nel tentativo di cogliere qualsiasi opportunità disponibile per poter campare alla giornata.

Questo fenomeno non dipende soltanto dalle difficili contingenze di ordine economico, ma ha radici più profonde e talora indecifrabili. Scrive Bernard Besret: “Abbandonati a noi stessi, noi ricadiamo continuamente in tutte le forme di egoismo e di egocentrismo che ci separano dagli altri e da Dio, ci chiudono in noi stessi e ci oppongono gli uni agli altri. Soltanto lo Spirito di Gesù, cioè lo Spirito Santo, può insegnarci a superare ogni genere di egoismo individuale o collettivo, per unirci veramente nella comunione di un unico amore”.

E’ un malessere che stritola con la morsa di un conformismo deprimente: “Il conformismo – affermava John Fitzgerald Kennedy – è il carceriere della libertà e il nemico della crescita”.

Per evitare tale pericolo si può sempre ricorrere ad una risorsa disponibile, la parola di Dio, che il salmo 118 definisce “lampada ai miei passi…luce sul mio cammino”, parola che viene in soccorso alla fragilità umana, con il dono del discernimento e il coraggio della perseveranza.

E’ questa parola che elimina, per chi l’accoglie, ogni motivo di disorientamento, di sfiducia, ed è sorgente inesauribile di gioia, come attesta Suor Maria Angelica di Gesù: “Il buon Dio mi fa trovare ovunque la felicità: questa gioia non viene che da lui, e da lui solo. Anzi, credo di poter dire che la gioia è lui: per questo motivo non cambia mai”. Non esiste crisi, difficoltà, prova insuperabile per chi si affida e confida nel Signore.

(di Don Giacomo Simonetti)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.