Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Isolabona: il concerto del violinista Mhanna e dell’arpista Terzano chiude la diciannovesima edizione del Festival Internazionale delle Arpe foto

Prevendita e Informazioni: Comune di Isolabona - Tel 0184.208127 - www.comuneisolabona.it

Nella suggestiva cornice del Santuario di Nostra Signora delle Grazie chiude Domenica 26 Luglio il Festival Internazionale delle Arpe di Isolabona (IM) con un esclusivo concerto del duo formato dal violinista Stefano Mhanna e dall’arpista Sara Terzano, solisti attivi con successo sulla scena internazionale noti per l’attenta indagine  sul repertorio e sul suono presentando in modo innovativo sul palcoscenico il violino e l’arpa.

Il Duo è composto da Stefano Mhanna, giovanissimo virtuoso dallo straordinario talento, diplomato oltre che in violino, anche in viola, pianoforte, organo e composizione organistica e da Sara Terzano, arpista non solo affermata come solista ma anche fondatrice del Gruppo Cameristico Alchimea, docente per l’Alta Formazione Artistica Musicale attualmente al Conservatorio “N. Rota” di Monopoli e conosciuta per aver unito le sue competenze di musicista e architetto nel creare percorsi culturali per la valorizzazione del Patrimonio attraverso la Musica.

“Voli d’Angelo e Trilli di Diavolo: dalle meditazioni al virtuosismo” è l’evocativo titolo del recital del Duo Mhanna-Terzano che calerà l’ascoltatore nel repertorio classico per violino e arpa giocando sul dualismo dettato dalle caratteristiche timbriche dell’arpa, strumento angelico per eccellenza, e del violino, associato al personaggio diabolico di Niccolò Paganini.

La leggenda tramanda di profumo di zolfo in sala durante le acrobatiche performance del virtuoso Niccolò Paganini e la tradizione vuole l’arpa strumento di angeli e in prima fila nelle orchestre del Paradiso, oltre che baluardo del Re David e del Re Brian Boru, confermando l’arpa strumento dal potere quasi incantatorio di re, regine e principesse in tutte le culture.

Il programma condurrà il pubblico in un appassionante viaggio da J.S. Bach a N. Paganini. Si citano i pezzi più significativi del programma a partire dal notturno in do diesis minore opera postuma del grande compositore polacco Chopin. Forse Chopin lo scrisse in omaggio alla sorella Ludwika poiché nella seconda metà del pezzo compaiano temi del concerto per pianoforte e orchestra n. 2 op. 21 e del canto op. 74 n. 1 (Zyczenie) che Ludwika apprezzava molto. Il Duo propone in programma anche la celebre “Passacaglia in sol minore” di G.F. Haendel, adattata in chiave virtuosistica per violino e viola dal compositore norvegese Halvorsen ed eseguita dai più famosi esecutori novecenteschi tra cui Jasha Heifetz: per l’occasione Sara Terzano eseguirà un adattamento realizzato ad hoc per la parte dell’arpa sulla partitura originale di Haendel, di sui è noto anche il Concerto in Sib maggiore proprio per arpa e orchestra.  Di J.S. Bach sarà eseguita l’Aria dalla Suite n° 3 BWV 1068, impropriamente detta “aria sulla quarta corda”. La terza suite risale agli ultimi anni di Bach presso la corte di Cöthen e l’Aria ed è uno dei brani più conosciuti e amati dal pubblico del repertorio classico. A chiusura del concerto il confronto tra due modi di interpretare il tema della “Méditation”: la meravigliosa “Méditation” tratta dall’opera “Thaïs” di J. Massenet che vede nell’organico originale orchestrale spiccare come solisti il violino e l’arpa e la “Méditation” originale per il duo di G. Verdalle, dai toni romantici e densi di emozione. Finale d’effetto con un’altra opera del grande compositore e violinista genovese Niccolò Paganini: il “Carnevale di Venezia”, celebri e virtuosistiche variazioni sul tema “O mamma cara mamma”. Il concerto sarà occasione anche per scoprire il Santuario di Nostra Signora delle Grazie, scrigno di storia e d’arte, cullati dalle appassionanti note del Violino di Stefano Mhanna e dell’Arpa di Sara Terzano.

Programma completo della XIX Edizione del Festival Internazionale delle Arpe:
Venerdì 24 Luglio 2015: Inizio cena presso Agriturismo “U Cian” ore 20.00 – Inizio concerto ore 21.30
Prezzo fisso a persona euro 35 (cena tipica, vino e concerto inclusi)
E’ consigliato prenotare con anticipo al numero 0184.208143

Sabato 25 Luglio 2015: Concerto “Il Giro del Mondo … in Arpa” con Claudia Murachelli (Voce e Arpa) e Alessandro Bosco (Flauto traverso e flauto celtico) – Inizio concerto ore 21.30
Santuario di Nostra Signora delle Grazie – Isolabona – IM – Prezzo a persona euro 5

Domenica 26 Luglio 2015: Concerto “Voli d’Angelo e Trilli di Diavolo: dalle meditazioni al virtuosismo” Duo Violino e Arpa con Stefano Manna (Violino) e Sara Terzano (Arpa) – Inizio concerto ore 21.30
Santuario di Nostra Signora delle Grazie – Isolabona – IM – Prezzo a persona euro 15

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.