Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Intervista a Francesco Minazzo segretario provinciale dei GD: tante le iniziative in cantiere su giovani, Europa e scuola foto

"Al sindaco Ioculano e alla sua squadra do un 9/10 come voto. E' chiaro che c'è ancora molto lavoro da fare, è bene ricordare che siamo usciti da due anni di commissariamento"

Sanremo. A tu per tu con Francesco Minazzo 21enne ventimigliese studente di filosofia e segretario provinciale dei Giovani Democratici. Minazzo è stato eletto segretario della provincia di Imperia del movimento giovanile del PD nello scorso giugno e il suo mandato durerà fino a quando non sarà convocato il congresso nazionale dei giovani del Partito Democratico, con il relativo rinnovo delle cariche nazionali, regionali, provinciali e cittadine.

Diverse sono le iniziative in cantiere dei GD guidati da Minazzo, come ad esempio l’organizzazione della Festa dell’Unità di Sanremo che inizierà venerdì 24 luglio in piazza Chiappe a Bussana, oltre alle conferenze sul mondo della scuola, in particolare sulla nuova riforma, sull’Europa con l’europarlamentare Brando Benifei e sulla lotta alla criminalità organizzata. Ma anche iniziative con i “gemelli” dei Giovani Socialisti francesi della regione Paca.

“Il giovanile – afferma Francesco Minazzo – è un luogo di primo incontro alla politica, un’opportunità per una nuova visione del mondo, soprattutto in un periodo come questo di crisi nella politica.” I Giovani Democratici sono assai radicati nel territorio, infatti oltre alla sezione provinciale sono presenti le segreterie di Ventimiglia, Sanremo-Taggia e Imperia.

Sull’emergenza profughi che ha investito la città di Ventimiglia, Minazzo ha affermato: “La città ha risposto bene e tantissimi sono stati i volontari che hanno collaborato a fronteggiare questa emergenza.” Sulla protesta di alcuni commercianti in merito alla presenza dei migranti in città Minazzo ha evidenziato: “E’ una protesta che lascia il tempo che trova.” E sul “muro tra Francia e Italia”: “Non c’è l’Europa dei popoli decantata dal manifesto di Ventotene, vedere le frontiere chiuse è stato molto desolante e sconfortante per noi che siamo la generazione cresciuta con le frontiere aperte. Dov’è l’Europa dei popoli e della solidarietà?”

Sul lavoro dell’amministrazione Ioculano il segretario provinciale dei GD ha sottolineato: “Al sindaco Ioculano e alla sua squadra do un 9/10 come voto. E’ chiaro che c’è ancora molto lavoro da fare, è bene ricordare che siamo usciti da due anni di commissariamento ma l’impegno dell’amministrazione è costante e visibile. La minoranza – prosegue – è spesso contro a prescindere ma si va avanti a “schiena dritta”.”

L’amministrazione comunale di Ventimiglia questa estate ha puntato tutto sulle manifestazioni dedicate al pubblico degli under 35 e secondo Minazzo si tratta di “una scelta politica giusta, per anni ci siamo lamentati dei pochi giovani in giro per la città, ora con la chiusura serale della passeggiata a mare è sicuramente un ottimo inizio.”

Infine non sono mancate le frecciate a coloro che parlano di un “sindaco ombra”, Minazzo ha detto: “Sicuramente si tratta di un dispaccio proveniente da Villa Ninina, è un anno che va avanti questa storia, prima attaccando Scibilia e poi Burlando. E’ una bugia grottesca e soprattutto lede la dignità, indipendenza e capacità dei nostri amministratori.”

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.