Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

In tutta la Riviera é scattata l’allerta “movida alcolica” della Polstrada

La Riviera come una bomba a orologeria ogni fine settimana con ragazzi a caccia della serata giusta e dello sballo

Imperia. L’estate entra nel vivo. L’allerta movida alcolica sale a livelli stellari, maggiormente nei weekend quando la popolazione che gravita sulla costa si moltiplica. Il cosiddetto popolo della notte.

Il fenomeno della movida alcolica purtroppo non tende a diminuire, malgrado i controlli e le campagne volte a sensibilizzare l’opinione pubblica alla bevuta consapevole.

Il rischio può diventare un’emergenza. Alcol e divertimento sono quindi due variabili che vanno di pari passo. Soprattutto tra i giovanissimi. La Riviera diventa quindi una bomba a orologeria ogni fine settimana: le discoteche e i locali all’aperto sono affollati, ragazzi per lo più sotto i trent’anni alla ricerca della serata giusta e dello sballo.

I segnali di questo fenomeno ci sono: tante auto vengono fermate nei fine settimana con alla guida persone che hanno alzato un po’ troppo il gomito, locali in spiaggia che si inventano serate a tema con un fiume di alcol che finisce nei bicchieri di ragazzi poco più che maggiorenni, casi su casi ogni mese di automobilisti che vengono trovati ebbri al volante. E alla fine sono decine, ogni weekend, i casi di interventi del 118 per malori connessi all’abuso di alcol.

La situazione diventa ancora più allarmante alla luce dei pericoli connessi alla guida. La Stradale, che fa solo una parte del lavoro di controllo sulla viabilità, l’ha giá riscontrato ancora prima dell’inizio dell’estate.

“Ecco perché ora abbiamo deciso di rafforzare i controlli all’uscita dei locali – spiega il comandante Gianfranco Crocco – Li abbiamo intensificato soprattutto nei fine settimana, dove si riscontra il picco degli abusi di alcol alla guida”.

Le zone sono quelle di Sanremo e Imperia, ma i dispositivi di sicurezza sono stati intensificati anche al confine di Ventimiglia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.