Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il portierone Giulia Gorlero va alla Wateropolo Despar Messina

Imperia. I colori non cambieranno. Saranno sempre il giallo e il rosso che sono entrati nel suo cuore. Cambia però la squadra: non più Rari Nantes Imperia, ma Waterpolo Despar Messina.

Giulia Gorlero, attualmente impegnata col Setterosa di Fabio Conti per il premondiale, sta per tuffarsi nella vasca del Centro Sportivo Cappuccini per entrare nella squadra allenata da Maurizio Mirarchi e diretta dal presidente Felice Genovese. Il primo è originario di Imperia e conosce bene Giulia, le sue doti e le sue qualità atletiche.

Il trasferimento è ormai cosa fatta. Il portierone, che aveva “regalato” emozioni con la squadra allenata da Marco Capanna con due Coppa Len in tasca insieme ad uno scudetto vinto l’anno scorso e uno accarezzato quest’anno, è pronta a sbarcare nello Stretto.

Felice Genovese voleva fare un annuncio a sorpresa ai tifosi e alla città. Ma a rovinargli la festa sono state le notizie che in questi giorni sono circolate a Imperia. Giulia Gorlero, dopo l’annuncio della uscita dal team imperiese, è stata ringraziata pubblicamente dal sindaco Carlo Capacci, ma tutta la città si è stretta intorno ad un’atleta che in azzurro ha dimostrato di essere una giocatrice tra le più preparate al mondo.

Giulia Gorlero andrà in prestito al Messina, almeno questa è la conclusione della trattativa raggiunta col presidente della Rari Nantes Luca Ramone. Ma la società ligure non resterà a guardare. “Stiamo costruendo una squadra attorno alla nuova allenatrice Merci Stieber e siamo pronti alle prossime sfide di campionato. Mai dire mai. Ma anche con Merci la Rari parte motivata e con la speranza di fare bene”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.