Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Judo Club Sakura Arma di Taggia A.S.D. sul podio della gara internazionale open d’Italia di Ju-Jitsu foto

Gli atleti, preparati con intensi allenamenti a cura dei tecnici Andrea Molinari e Manuela Ferrigno, hanno gareggiato con grande grinta e determinazione

Dopo i diversi successi ottenuti nel primo semestre agonistico, un altro importante evento ha impegnato gli atleti del Judo Club Sakura Arma di Taggia a.s.d. che praticano il Ju-Jitsu: la competizione a carattere internazionale denominata OPEN D’ITALIA che, quest’anno, si è tenuta al PalaRuffini di Torino.

Tra i molti atleti partecipanti alla gara, anche due atleti del Club di Arma di Taggia, Manuel Pezzimenti e Diego Secchi, che gareggiavano nella specialità del Duo System.

Gli atleti, preparati con intensi allenamenti a cura dei tecnici Andrea Molinari e Manuela Ferrigno, hanno gareggiato con grande grinta e determinazione raggiungendo, dopo una gara molto impegnativa svolta con le modalità del girone all’ italiana, il secondo posto in classifica, a soli punti 1,5 dai vincitori assoluti.

Un grandissimo risultato per due cinture ancora blu che si sono sfidati, con grande impegno, in un parco di quasi tutte cinture nere!

Ad accrescere la felicità degli atleti e soprattutto dei tecnici che li hanno preparati, sono state le parole dello speaker ufficiale della Federazione FIJLKAM che, insieme ad un grande esperto di Ju-jitsu hanno elogiato in diretta streaming il livello tecnico di questa giovane coppia di Duo System.

A conferma della buona preparazione di Secchi e Pezzimenti è stato il punteggio ottenuto al termine dell’ ultimo incontro dove, oltre ad essere stati gli unici ad ottenere tre ” 8″ contemporaneamente dalla giuria di arbitri preposti, sono stati anche gli unici atleti ad ottenere un punteggio di ben 91 punti!

Una grande soddisfazione che ripaga in pieno gli sforzi fatti in questo primo semestre” commentano soddisfatti i tecnici Molinari e Ferrigno, “ma non ci si ferma qui! A novembre ci presenteremo ai campionati italiani con più coppie in diverse specialità“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.