Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Comitato Centro Storico di Ventimiglia nuovamente protagonista dell’estate culturale della Città foto

Ventimiglia. Nel convento delle Suore dell’Orto di Ventimiglia Alta, sabato 11 luglio, alle ore 18, verrà inaugurata una prestigiosa collettiva di Pittura dall’affascinante titolo “Arte e Bellezza nel Giardino dei Conti”.

Il Comitato Centro Storico di Ventimiglia, organizzatore dell’evento che è patrocinato dalla Città di Ventimiglia in collaborazione con l’assessorato alla Cultura, si è avvalso della collaborazione del maestro Elio Lentini quale consulente e coordinatore.

L’artista Lentini, che da tempo collabora con l’Unicef nell’intento di portare avanti il discorso sociale nell’arte contemporanea, ha procurato l’adesione di venti artisti fra i più quotati nel panorama dell’arte italiana, permettendo così agli spettatori di avere una visione di opere che ben si coniugano col il principio di Bellezza cui è ispirato il recupero del giardino del convento.

Nello stesso giardino verranno poi collocate una serie di sculture ad integrazione di quelle già esistenti in modo da definire un percorso visivo che diventa anche stimolo per una ricerca interiore. “la mostra sarà visitabile in tutti i fine settimana a partire dall’undici Luglio, giorno della sua inaugurazione sino al 9 agosto” Ha dichiarato il Dottor Sergio Pallanca, dinamico presidente dell’effervescente sodalizio “Con questa iniziativa, ancora una volta, abbiamo voluto rendere il Centro Storico della nostra Città protagonista di un avvenimento culturale di grande rilievo, creando, in un ambiente dall’impareggiabile valore paesaggistico, una simbiotica osmosi fra la bellezza della natura e dell’arte che vi è inserita. Spero che i miei concittadini accorrano numerosi all’iniziativa per condividere quei momenti di intensa spiritualità e pace interiore che l’evento è in grado di donare.

È mio dovere ringraziare sia il maestro Elio Lentini, che si è messo a disposizione e ha saputo far aderire alcuni fra i più quotati artisti italiani del momento, sia gli scultori che, generosamente, hanno donato al giardino le loro pregevoli opere, aiutandoci così a creare quel percorso allo stesso tempo panoramico e artistico che ci ha permesso di denominare come Giardino della Bellezza questo luogo incantato”.

Il Maestro Elio Lentini ha poi così descritto l’evento, tratteggiando una descrizione delle opere esposte “Sono opere dei nostri tempi, da scoprire attraverso diversi percorsi, e dalle più libere forme di espressività, forme fluide e sinuose che con il variare dei materiali delineano quel percorso artistico che lo scultore nel corso degli anni ha avuto come riferimento, l’ambiente ricco di energia, in una visione d’insieme proiettata nell’infinito, che è sempre interpretazione di forme contemporanee.

L’inserimento di opere moderne in un impianto storico è qui in termini di un’arte Artistico – Archeologico ed è incontro di congiunzione di memorie fra conoscenza acquisita e sviluppi futuri.

Dunque un’atmosfera quella che si realizza come carica di vitalità per conferire preziosità, là dove la natura esprime i suoi contenuti, che fa dell’artista colui che li coglie per fare arte nel vasto creato universale” L’iniziativa ha anche un lodevole scopo sociale: l’eventuale ricavato della vendita delle opere in esposizione sarà infatti interamente devoluto al Comitato Unicef di Imperia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.